Martedì, 20 agosto 2019 - ore 00.52

Slovacchia. Il codice del lavoro slitta

| Scritto da Redazione
Slovacchia. Il codice del lavoro slitta

Tra mille polemiche, il nuovo Codice del Lavoro slitta a gennaio
Il ministero del Lavoro, Affari Sociali e Famiglia si è riservato di produrre la sua bozza di revisione del Codice del Lavoro, alle parti sociali, entro la fine di gennaio.
Lo ha confermato il ministro Jozef Mihal in persona nel corso dell’incontro del Concilio Economico e Sociale di lunedì sostenendo che “prepareremo una completa analisi di tutte queste aree e un sommario di soluzioni prese dalle normative di altri stati europei”.
La nuova bozza di testo normativo dovrebbe includere le direttive europee che debbono necessariamente essere incluse nella legge slovacca che regola l’impiego “che saranno formulate e poi sottoposte all’esame dei vari dicasteri e quindi essere pronte per la fine di febbraio”. Il Consiglio dei Ministri dovrebbe poi riesaminare il tutto verso l’aprile del 2011 per presentarlo poi al voto del Parlamento.
L’iter normativo non incontra, però, il favore dei sindacati oltranzisti  che sono riusciti a mobilitare una sessantina di attivisti per protestare, martedì pomeriggio, davanti alla sede del ministero del Lavoro, fischiando ed irridendo i “crumiri” dei sindacati “filogovernativi” al grido di “non saremo derubati dei diritti che abbiamo!”.
Tra i più arrabbiati il capo dell’Unione dei Lavoratori Metallurgici OZ KOVO, il noto Emil Machyna, secondo il quale la nuova legge proietterà la Slovacchia di almeno cento anni indietro in materia di diritto del lavoro e che non si escludono forme di protesta estreme, blocchi autostradali e picchettaggi inclusi.
Alcuni dei rappresentanti delle unioni sindacali moderate, tra i quali Morolav Gazdik dell’Unione Confederale del Commercio (KOZ) hanno abbandonato il tavolo delle trattative ministeriali avvicinandosi alle posizioni di Machyna. Vorrebbero infatti forzare il ministero a presentare prima la propria proposta normativa per discutere poi le variazioni da apportare al testo.
Leggi l'articolo originale: Tra mille polemiche, il nuovo Codice del Lavoro slitta a gennaio | La Voce della Slovacchia

fonyte: http://www.lavoce.sk/16762/2010/12/23/economia/tra-mille-polemiche-il-nuovo-codice-del-lavoro-slitta-a-gennaio/

1188 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.
Dove in Europa si passa più tempo al lavoro (mappa). In Italia la media è 33 ore settimanali

Dove in Europa si passa più tempo al lavoro (mappa). In Italia la media è 33 ore settimanali

I dati sono del 2016, quindi piuttosto recenti (e la mappa è realizzata dal sito jakubmarian.com). Seguono la grande crisi economica che ha colpito, in maniera diversa, vari Paesi d’Europa, e rendono un’idea abbastanza chiara dei modelli economici che vanno per la maggiore, e anche del perché di alcune differenti statistiche. Come quelle sull’occupazione.Forse può essere una sorpresa per qualcuno, ma è proprio nell’austera Germania che si lavora di meno. Meno che in Italia, che in Grecia, che in Russia.