Lunedì, 30 marzo 2020 - ore 14.31

Storie di Noi, storie cremasche... Leonardo Del Priore (Crema)

Il gruppo IN CAMMINO lancia una nuova idea “Storie di Noi, storie cremasche...”, dunque un nuovo trekking antropologico, quello che cammina nella storia degli individui.

| Scritto da Redazione
Storie di Noi, storie cremasche... Leonardo Del Priore (Crema)

Storie di Noi, storie cremasche... Leonardo Del Priore (Crema)

Le nostre storie, sono fiori in un campo... bisognerebbe ammirarle e farne tesoro: esperienza.

Il gruppo IN CAMMINO lancia una nuova idea “Storie di Noi, storie cremasche...”, dunque un nuovo trekking antropologico, quello che cammina nella storia degli individui.

Se sei una persona con storie da raccontare nel territorio cremasco, mentre le racconti, potresti accompagnarci nei luoghi di quelle storie, affinché la tua storia sia una nuova memoria per Noi.

Ci è capitato più volte di soffermarci lungo un cammino, al fortuito incontro, con persone anziane, che stupite nel vedere le nostre passeggiate curiose e genitli, ci raccontavano di storie, storie cremasche, che avevano un fascino molto particolare.

Ad esempio una volta mentre passeggiavamo da Casaletto Vaprio verso Mozzanica, incontrammo un signore che ci raccontò la storia del Robin Hood cremasco, nella figura di Paolo Ghedi, sarto cremasco e ribelle.

Lungo la roggia Alchina, vicino al ponte della strada che conduce a Capralba c’è un cippo ben conosciuto da tutti gli abitanti: la "Büsa da Ghét" , ovvero la tomba di Paolo Ghedi impiccato nel 1816 dalle guardie austriache che allora controllavano il territorio, dopo essere stato giudicato colpevole di aver ucciso un uomo per derubarlo.

Racconti popolari, raccontava, ricordano che il giovane ladro rubava ai ricchi per aiutare i poveri. Così la gente del posto, porta ancora i fiori alla tomba.

La tradizione parla e dice che il giorno dell'impiccagione, molta gente si riversò nel bosco Canito ad assistere all'esecuzione della sentenza. L'impressione di quella impiccagione rimase nella memoria della gente: oggi come allora chi passa vicino a quella tomba, sente quella stessa emozione che i nostri antenati dovettero provare quando videro sospeso alla forca il corpo di quell'infelice. 

Nei nostri cammini abbiamo fatto tesoro di molte storie, raccontiamo la memoria dei nostri nonni e del territorio, se conosci qualcuno che ha una storia da narrare, prova a chiedere se ne vuole parlare e condurci nei luoghi della sua storia.

Contatta in-cammino@googlegroups.com  indica il paese cremasco e i luoghi che vuoi visitare insieme, dedicheremo una passeggiata per ascoltare la tua storia cremasca e farne memoria.

Ricordiamo anche che il 5 Marzo alle ore 20:45, in collaborazione con la Proloco di Madignano e In Cammino SALA DELLE CAPRIATE,  PIAZZA PORTICI - MADIGNANO 

Potremo confrontarci in un dibattito aperto:

OLTRE LA STRADA. UN MONDO DA SCOPRIRE

https://www.facebook.com/events/795628980845168/

Filmato dela persona incontrata che ci racconta del Robin Hood cremasco: https://www.facebook.com/watch/?v=929004300506582

 Leonardo Del Priore

247 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online