Sabato, 19 settembre 2020 - ore 08.53

Tanti applausi alla Cremonese che vinse nel 1966 il campionato di serie D di Giorgio Barbieri

Grazie al club grigiorosso 'Attilio e Domenico Luzzara' e alla Cremonese, domenica pomeriggio prima della partita con il Siena sono andati in campo a ricevere gli applausi del pubblico i giocatori della squadra grigiorossa che 50 anni fa, nel 1966, vinsero il campionato di serie D.

| Scritto da Redazione
Tanti applausi alla Cremonese che vinse nel 1966 il campionato di serie D di Giorgio Barbieri

Grazie al club grigiorosso 'Attilio e Domenico Luzzara' e alla Cremonese, domenica pomeriggio prima della partita con il Siena sono andati in campo a ricevere gli applausi del pubblico i giocatori della squadra grigiorossa che 50 anni fa, nel 1966, vinsero il campionato di serie D.

Sono sfilati sotto la tribuna i portieri Gigi Bellardi, Gian Pietro Michelini e Paolo Guazzi; i difensori Alberto Anceschi, Giovanni Vecchi, Giuseppe Borsotti, Alfredo Gallini, Bruno Manganati e Ernesto Minozzi; i centrocampisti Luigi Gibellini e Sergio Velmini; gli attaccanti Giacomo Rossi, Sergio Bulla e Franco Velmini. E' stata anche l'occasione per ricordare il portiere Jumbo Mario Ghisolfi, undici campionati in grigiorosso, scomparso proprio 50 anni fa. Un altro ex portiere grigiorosso, Ugo Sartori, ha donato una targa alle sorelle Rosa e Gabriella e al fratello Giuseppe. Cinquant'anni cominciavano a giocare nella Cremo anche Emiliano Mondonico e Luciano Cesini, che hanno ricevuto una targa dal presidente del club Vito Raina. Sono stati ricordati gli scomparsi Bigio Ravani, Attilio Tassi, Franco Nicolini, Mario Puerari, Manlio Bacigalupo, Domenico Luzzara, Celo Cottarelli, Iglo Nolli, Gianluigi Lena e Francesco Montanari.

Targa speciale ad Aristide Guarneri, classe 1938, che proprio 50 anni fa segnava il suo unico gol con la maglia della Nazionale nella partita contro l'Unione Sovietica.  Rete segnata al mitico portiere Jashin, unico numero uno ad avere vinto nella storia il 'Pallone d'oro'. Oltre a Guarneri solo Gianni Rivera riuscì a bucare la porta del gigante sovietico con la maglia della Nazionale.

Giorgio Barbieri (Cremona) 

2549 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online