Sabato, 15 agosto 2020 - ore 18.15

TPL, Integrazione tariffaria. Degli Angeli (M5S LOMBARDIA): 'confermate le criticità che denunciamo da anni'

In Commissione regionale trasporti sono state illustrate dal professor Giancarlo Vecchi del Politecnico di Milano le conclusioni della Missione valutativa “L’integrazione modale e tariffaria nel trasporto pubblico locale in Lombardia”

| Scritto da Redazione
TPL, Integrazione tariffaria. Degli Angeli (M5S LOMBARDIA): 'confermate le criticità che denunciamo da anni'

TPL, Integrazione tariffaria. Degli Angeli (M5S LOMBARDIA): 'confermate le criticità che denunciamo da anni'

In Commissione regionale trasporti sono state illustrate dal professor Giancarlo Vecchi del Politecnico di Milano le conclusioni della Missione valutativa “L’integrazione modale e tariffaria nel trasporto pubblico locale in Lombardia” 

Marco Degli Angeli e Nicola Di Marco, consiglieri regionali del M5S Lombardia, dichiarano: “Purtroppo le criticità che come M5S denunciamo da anni nel trasporto pubblico locale sono state confermate.

Si comincia dalle carenze di organico che possono ingenerare disservizi. Questa criticità non riguarda solo il numero di persone in servizio ma anche la distribuzione delle competenze, soprattutto nei campi della gestione di bandi e gare, la formulazione dei contratti, il monitoraggio degli affidamenti”.

“C’è poi l’insufficienza del TPL nei territori periferici e più fragili e nelle fasce molli dell’utenza”, aggiunge il consigliere regionale Cremasco: “questa situazione è dovuta anche a una carenza di finanziamenti e quindi di investimenti, che ha portato a una riduzione del trasporto pubblico locale extraurbano su gomma.

Per quanto riguarda il trasporto scolastico emerge l’assenza di coordinamento tra gli orari scolastici e la programmazione del trasporto (specie su gomma). Cioè veicoli sovraffollati con conseguenti rischi per la sicurezza”.

Degli Angeli e Di Marco concludono: “Insomma sono problemi già evidenziati dal M5S da quando ha eletti in Regione. A distanza di anni dalla sua approvazione la Legge regionale 6 del 2012 di riforma del TPL mostra ancora tutti i suoi limiti. Urge una svolta nelle politiche della maggioranza di centro-destra e Lega e un maggiore ascolto dei bisogni dei territori, soprattutto quelli periferici come il Cremasco e il resto della provincia Cremonese che hanno subito i tagli più pesanti agli investimenti e i maggiori disservizi”.

5 giugno 2020

207 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online