Mercoledì, 16 ottobre 2019 - ore 18.33

“Tracce nella Giungla” al quartiere Cambonino

L’iniziativa vede protagonisti i bambini della scuola primaria “G. Miglioli” e i residenti

| Scritto da Redazione
“Tracce nella Giungla” al quartiere Cambonino

Cremona, 24 maggio 2019 - Sabato 25 maggio, dalle ore 9.30 e per l’intera giornata, approda nelle strade del Cambonino l’iniziativa Tracce nella Giungla che dà inizio alla seconda fase del progetto di opera diffusa Cambonino Urban Jungle. Tracce nella Giungla è un laboratorio espressivo che nasce all’interno della Scuola primaria “G. Miglioli” del quartiere Cambonino. Infatti, nelle scorse settimane lo street artist Marco Cerioli ha incontrato alunni ed insegnanti della scuola introducendoli allo sfaccettato mondo della street art, coinvolgendoli in un breve percorso laboratoriale destinato alla progettazione e realizzazione di parti di murales che saranno dipinti dai questi giovanissimi apprendisti su alcune delle case ALER (Azienda Lombarda Edilizia Residenziale) che ha dato il suo benestare.

I murales intendono comunicare, attraverso le immagini, messaggi chiari e riconoscibili, destinati ad un pubblico che vive nello spazio urbano, in particolare i residenti del quartiere. Il tema individuato per l’intervento artistico al Cambonino è quello della giungla, da cui appunto il titolo dell’opera Cambonino Urban Jungle. Dalla giungla, elemento decorativo che avvolge l’osservatore, emergono segni, tracce: mani stilizzate a simboleggiare che “il quartiere è fatto con le nostre mani”.

Sabato 25 maggio i residenti del quartiere, senza alcuna distinzione d’età, sono attesi in strada per dare una mano alla preparazione dei muri delle case di viale Cambonino, via Panfilo Nuvolone e piazza Aldo Moro individuate per la realizzazione dell’opera. Nei giorni successivi, al mattino i murales saranno dipinti dagli allievi della Scuola primaria “G. Miglioli”, mentre al pomeriggio sarà possibile assistere al lavoro di cesello di Marco Cerioli, nonché cimentarsi nella tecnica di decorazione sotto la guida attenta dello street artist cremonese che ha ormai maturato un’ampia esperienza sia in Italia che all’estero.

Questo intervento di arte pubblica si inserisce in un più ampio progetto che intende coinvolgere tutte le realtà presenti nella zona in un percorso attivo e partecipato di cura dello spazio di vita quotidiano, rafforzando il senso di appartenenza al quartiere e le relazioni all’interno della comunità. Accanto a Cambonino Urban Jungle sono in fase di realizzazione nel quartiere interventi di cura del verde pubblico, di pulizia e di decoro che coinvolge residenti, enti, associazioni ed istituti scolastici. Inoltre, nell’ambito del progetto regionale SportOut, la sezione cremonese del CONI è già al lavoro per attuare, per il secondo anno consecutivo, l’iniziativa Cambosport.

 

347 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online