Martedì, 02 giugno 2020 - ore 03.25

''Tribunale cluster di contagio''

Giudice: ''Tribunale cluster di contagio''

| Scritto da Redazione
''Tribunale cluster di contagio''

Nelle prime fasi dell’emergenza Coronavirus sono state «prese scelte infelici» e il Palazzo di Giustizia di Milano è diventato «un cluster con 10 magistrati contagiati, di cui tre gravi, due persone morte», una cancelliera e un carabiniere, «e diversi avvocati contagiati». Lo ha spiegato il presidente della Sezione misure di prevenzione del Tribunale milanese, Fabio Roia, anche lui ricoverato per Covid per oltre tre settimane (si è ammalata anche la moglie) e poi guarito, parlando in un incontro in streaming sulle «prime applicazioni» delle linee guida per la `fase 2´ della giustizia nel capoluogo lombardo. Roia ha affermato, in particolare, che la «sospensione di tutti i termini» dei procedimenti arrivata con decreto dell’8 marzo avrebbe dovuto «essere adottata con i primi decreti una decina di giorni prima». Per il giudice milanese, infatti, «non ci voleva un genio epidemiologico per stabilire che la sede del Tribunale milanese, dove entrano 7mila persone al giorno, poteva diventare un cluster di contagio, come è stato».

 

 
152 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

DALLE CAMERE DI COMMERCIO AIUTI ALLE PMI IN DEFICIT DI LIQUIDITÀ

DALLE CAMERE DI COMMERCIO AIUTI ALLE PMI IN DEFICIT DI LIQUIDITÀ

Camere di commercio in aiuto delle imprese in deficit di liquidità a causa dell’emergenza coronavirus. Sono già 34 gli enti camerali che hanno adottato provvedimenti per favorire la liquidità delle piccole imprese: è quanto riporta Unioncamere sottolineando che tra questi provvedimenti ci sono molti interventi che, attraverso il suo bando “tipo”, permettono agli imprenditori in difficoltà di richiedere alla propria Camera contributi a fondo perduto per l’abbattimento dei tassi di interesse dei finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari.