Venerdì, 20 settembre 2019 - ore 11.29

VALLE CAMONICA: FESTIVAL DELLA CANZONE UMORISTICA D'AUTORE

| Scritto da Redazione
VALLE CAMONICA: FESTIVAL DELLA CANZONE UMORISTICA D'AUTORE

CAPOSSELA, CRISTICCHI, MANNARINO E MOLTO ALTRO  A 'DALLO SCIAMANO ALLO SHOWMAN 2013' VALLE CAMONICA: FESTIVAL DELLA CANZONE UMORISTICA D'AUTORE - 11ª EDIZIONE
Banda Osiris, Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Mannarino, Miquel Pujadó con Alberto Patrucco, Gianmaria Testa: questi alcuni dei protagonisti della 11a edizione di “Dallo sciamano allo showman”, il Festival della canzone umoristica d’autore che si snoderà fra settembre e ottobre in vari luoghi della Valle Camonica, con una puntata addirittura oltreoceano, a San Francisco.

La rassegna come sempre trae ispirazione dal patrimonio piu` suggestivo della Valle Camonica, ossia le incisioni rupestri con il loro universo evocativo e magico fatto di pitoti, astronauti e sciamani. Grazie alla direzione artistica di Nini Giacomelli e all'organizzazione del Centro Culturale Teatro Camuno, “Dallo sciamano allo showman” si presenta come un festival innovativo che porta l’immagine della Valle Camonica alla ribalta nazionale per la scelta del tema, per un partner di grande valore come il Club Tenco e per la peculiarità e ricchezza del suo programma. Un Festival di qualità, per la gente e della gente.

Dopo un'anteprima agostana che ha visto il cantautore Fabrizio Casalino e i suoi personaggi divertire il pubblico di Edolo, lo “Shomano” partirà a settembre con le sue proposte 2013. Anzitutto gli spettacoli, con la Banda Osiris (lo strepitoso quartetto comico-musicale che si esibirà il 1° settembre a Breno) e il catalano Miquel Pujadó con Alberto Patrucco nell'interpretazione di alcuni brani di Georges Brassens mai tradotti prima in italiano (il 7 settembre al Castello di Breno). Quest'ultima serata è una novità per la rassegna, in parte per il luogo in cui si svolgerà, un vecchio maniero, e in parte perché organizzata con il festival italo-catalano “Cose di Amilcare”.

Tornerà poi la sezione “Pagine di musica”, il tradizionale appuntamento curato da Enrico de Angelis, che quest'anno vedrà la partecipazione di due grandissimi autori come Gianmaria Testa, a Malegno il 13 settembre per presentare i suoi brani per bambini editi da Gallucci e illustrati da Altan, in un poetico showcase tra musica e parole; e Vinicio Capossela, che in ottobre (in data ancora da definire) porterà a Breno il suo libro “Tefteri. Il libro dei conti in sospeso” (Ed. Il Saggiatore), un viaggio inedito nella Grecia del tracollo finanziario, nazione sofferente e in crisi, ma fiera e reattiva.

Altra nuovo tassello che contraddistingue questa edizione dello Shomano sarà a Darfo Boario Terme con due serate de “Il Tenco ascolta”, durante le quali una selezione di giovani cantautori e gruppi emergenti avrà la possibilità di esibirsi sul palco del festival, alla presenza di alcuni membri del Club Tenco e dei due prestigiosi ospiti della manifestazione: Alessandro Mannarino (sabato 14 settembre) e Simone Cristicchi (domenica 15).

Una ulteriore novità è un doppio appuntamento che porterà il festival negli Usa, a San Francisco, dove il 25 e 26 ottobre, in occasione dell'Anno della Cultura Italiana, la cantante americana Lua Hadar del New Performance Group dedicherà due serate all'insegna della comicità al festival e alla Valle Camonica, con le esibizioni di Trauma Flinstone aka Joe Vicht, Katya Smirnoff-Skyy e Alyssa Stone.

Continua poi il fitto legame che da sempre lega lo “Shomano” al mondo della scuola: quest'anno dal 3 al 10 ottobre, grazie al contributo della Fondazione della Comunità Bresciana, in alcune scuole della Provincia di Brescia verrà presentata “Innovart”, performance con le attrici Bibi Bertelli e Francesca Cecala che accompagna i giovani spettatori nell'affascinante mondo mondo della preistoria camuna.

Il Festival “Dallo Sciamano allo Showman” è promosso dal CCTC – Centro Culturale Teatro Camuno e dal Club Tenco con il contributo di Regione Lombardia - Istruzione, Formazione e Cultura, Provincia di Brescia – Assessorato Cultura e Turismo, Provincia di Brescia – Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comunità Montana di Valle Camonica, BIM di Valle Camonica, Comune di Breno, Comune di Bienno, Comune di Cedegolo, Comune di Darfo Boario Terme, Comune di Edolo, Comune di Malegno, Distretto Culturale di Valle Camonica. Gli sponsor sono Baldini Industrie, Esea – sistemi e automatizzazioni elettriche, Forge Fedriga, Hotel Sorriso. Le Targhe del Festival sono realizzate dall'artista orafo Mauro Felter. La conduzione delle serate è affidata a Bibi Bertelli.

Per informazioni:
Tel. 335 5625871 - 347 2788691

teatrocamuno@libero.it

www.facebook.com/dallosciamano.alloshowman

www.shomano.it

 

2013-08-25

736 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco

Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco

Romano Meloni nasce a Motta Baluffi, piccolo paese della bassa casalasca in provincia di Cremona, dove ha vissuto tutta la vita svolgendo l’attività di falegname…un piccolo artigiano che dell’abilità nell’uso delle mani ha nobilitato la sua professione, destrezza che ora, nel cosiddetto periodo di riposo, mantiene attiva con la realizzazione di oggetti in legno molto singolari, dal momento che si è specializzato nella costruzione di “macchine ” ricavate dai disegni di Leonardo da Vinci contenute nel Codice Atlantico.
Oleificio Zucchi sarà sponsor della Vanoli Basket Cremona per la stagione 2019/2020

Oleificio Zucchi sarà sponsor della Vanoli Basket Cremona per la stagione 2019/2020

Oleificio Zucchi sottolinea ancora una volta l’impegno e l’attenzione per le realtà del proprio territorio, in particolar modo per quelle sportive, di cui da sempre condivide i valori: l’azienda annuncia, per la stagione 2019/2020, il sostegno al team di pallacanestro Vanoli Basket Cremona, orgoglio del cremonese e una delle migliori squadre in campo nello scorso Campionato Italiano Lega Basket Serie A.
ADUC Vita da cani. Oggi mi guardo la tv con il mio cane: ‘che ti va di vedere?’

ADUC Vita da cani. Oggi mi guardo la tv con il mio cane: ‘che ti va di vedere?’

Quando Perry, il mio amico carlino, vede, o sente, un cavallo in tv scoppia il finimondo e anche se apparentemente sembra dormire si lancia in un attacco sfrenato contro la televisone. Basta anche la sagoma in un cartone animato o il rumore degli zoccoli e scatta contro la tv con l'agilita' che non e' proprio una caratteristica della sua razza. Con lui e' impossibile vedere un film western o una gara di cavalli!