Venerdì, 25 settembre 2020 - ore 06.03

VESCOVATO VOLA FINO A 1 GIGABIT CON LA RETE IN FIBRA ULTRAVELOCE

Più di 2000 unità immobiliari cablate nell’ambito del progetto BUL di Infratel, attuato da Open Fiber in coordinamento con la Regione Lombardia

| Scritto da Redazione
VESCOVATO VOLA FINO A 1 GIGABIT CON LA RETE IN FIBRA ULTRAVELOCE VESCOVATO VOLA FINO A 1 GIGABIT CON LA RETE IN FIBRA ULTRAVELOCE

VESCOVATO VOLA FINO A 1 GIGABIT CON LA RETE IN FIBRA ULTRAVELOCE

Più di 2000 unità immobiliari cablate nell’ambito del progetto BUL di Infratel, attuato da Open Fiber in coordinamento con la Regione Lombardia

La fibra ottica di ultima generazione è già disponibile nel comune di Vescovato: Open Fiber, la società concessionaria dei bandi pubblici di Infratel (in-house del Ministero dello Sviluppo Economico) per la copertura delle aree bianche del Paese, ha infatti ultimato i lavori di cablaggio che hanno dotato il territorio comunale di una rete in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa), che abilita tutti i servizi di ultima generazione.

La rete, che ha superato anche le procedure di collaudo di Infratel, è già disponibile per le oltre 2mila case e attività commerciali del comune che ne faranno richiesta. L’infrastruttura rimarrà di proprietà pubblica e Open Fiber la gestirà per i prossimi 20 anni.

Sul territorio di Vescovato l’opera in fibra ultraveloce si sviluppa per circa 22 chilometri. In virtù della collaborazione tra il Comune, Open Fiber, Regione Lombardia e Infratel, circa il 70% dell’opera è stata realizzata mediante il riutilizzo di reti esistenti, aeree e interrate, minimizzando i disagi per i cittadini.

“La fibra ottica rappresenta un’opportunità perché ci consente di azzerare il divario digitale – ha spiegato il Sindaco Gianantonio Conti -. La fase emergenziale che stiamo vivendo probabilmente cambierà per sempre lo stile di vita di molti lavoratori, e disporre della banda ultra larga in casa rappresenta un’assoluta esigenza. Oggi siamo molto contenti di poter rispondere a queste istanze con una rete altamente performante e capace di abilitare tutte le tecnologie attualmente esistenti”.

Non solo case private e uffici potranno beneficiare della rete a banda ultra larga, ma anche le sedi del Municipio e l’Istituto comprensivo Ugo Foscolo.

L’infrastruttura in fibra ottica FTTH è un asset strategico per la crescita dei territori urbani, poiché assicura prestazioni non raggiungibili con le attuali reti in rame o miste fibra-rame, e sviluppa connessioni e servizi digitali, leve principali della produttività per affrontare le sfide economiche e sociali di oggi e dei prossimi anni. I servizi abilitati dalla banda ultra larga sono numerosi e si estendono ad ambiti come l’Internet of Things, l’e-health, il cloud computing, lo streaming online di contenuti in HD, e l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati

“È importante ricordare che, qualora i cittadini vogliano richiedere l’attivazione,  dovranno rivolgersi a uno degli operatori partner di Open Fiber (dal sito https://openfiber.it/verifica-copertura/ ) – conclude il Sindaco Conti -, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità”.

1367 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online