Domenica, 24 giugno 2018 - ore 22.50

Nutrie. In margine a una conferenza... (di U.N.A. Cremona Onlus)

| Scritto da Redazione
 Nutrie. In margine a una conferenza... (di U.N.A. Cremona Onlus)

Egregio direttore,

abbiamo partecipato lo scorso 22 novembre alla conferenza organizzata da essereAnimali a Crema, dedicata alla convivenza tra nutrie ed esseri umani. Relatore il dott. Samuele Venturini, esperto biologo e castorologo, che con dettagli e dati alla mano ha raccontato la storia e l’attualità della presenza delle nutrie e presente e futuro delle strategie per convivere con questi animali anche sul nostro territorio, smettendo (è questo l’auspicio) di ucciderle come si è fatto e si continua a fare da oltre vent’anni. Peccato che mancassero i “diretti interessati” (Provincia, Comuni, enti del territorio, agricoltori), che hanno perso un’occasione per arricchire la propria visione oltre la (non-)logica dell’abbattimento. Sono state fatte considerazioni circa la corresponsabilità della cattiva gestione umana nei danni alle arginature, la non pericolosità della nutria per la leptospirosi, la mancanza di predatori naturali causa caccia umana agli stessi, l’inutilità dei piani di abbattimento per il controllo della popolazione (per i quali la sola Regione Lombardia nel periodo 2004-2009 ha stanziato 1.600.000 euro di soldi pubblici!) e, ovviamente, sui “metodi alternativi” all’uccisione, ossia metodi di ingegneria naturalistica e ambientale, di gestione ambientale e di controllo della natalità (sterilizzazione chirurgica – costo 30-40 euro per animale – e immunocontraccezione), che produrrebbero anche posti di lavoro. L’unica domanda che questa conferenza ci ha lasciato è: quando, finalmente, anche i nostri amministratori vorranno prendere atto della realtà e della verità e agire di conseguenza?

 

UNA Cremona (Uomo-Natura-Animali)

1023 visite

Articoli della stessa categoria

Lo chiamavano Trinità... di  Gabriele Beccari (Cremona)

Lo chiamavano Trinità... di Gabriele Beccari (Cremona)

Egr. Direttore, gira voce che il bravo Terence Hill sia stato scalzato nel suo ruolo di Trinità dall'arrembante Luigi Di Maio, che assomma le cariche di capo politico del partito fideistico 5 Stelle, di vicepremier e di doppio ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, senza dimenticare la delega alle Telecomunicazioni: al suo confronto, la Trimurti indiana impallidisce e persino Matteo Renzi sembra un dilettante allo sbaraglio nell'agone dei cacciatori di potere.
La caduta di stile del Premier Giuseppe Conte  di Gabriele Beccari  (Cremona)

La caduta di stile del Premier Giuseppe Conte di Gabriele Beccari (Cremona)

Egr. Direttore, la citazione di Dostoevskij durante il discorso per la fiducia al Senato del nuovo capo del governo, Giuseppe Conte, pecca di originalità, perché secondo la giornalista statunitense Rachel Donadio sarebbe stata ispirata da una conferenza stampa svoltasi alcuni giorni prima a San Pietroburgo, quando il presidente francese Emmanuel Macron, alla presenza dell'omologo russo Vladimir Putin, ha fatto riferimento proprio al discorso di Dostoevskij su Puškin.
Agropolis DIVERSAMENTE UGUALI 2018 ‘Cielo Senza Barriere’

Agropolis DIVERSAMENTE UGUALI 2018 ‘Cielo Senza Barriere’

Cremona, 12 maggio 2018 – ha preso il via con l’appuntamento di “Cielo Senza Barriere” la nuova edizione di DiVersamente Uguali, la manifestazione promossa dalla cooperativa sociale Agropolis e dedicata alla disabilità, allo sport e alla cultura. Anche quest'anno, infatti, sono state aperte le porte dell'aeroporto del Migliaro per ospitare persone con disabilità, giovani, intere famiglie ed appassionati e far sperimentare la meravigliosa realtà del volo.