Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 21.44

120 milioni di euro per portare il wi-fi gratis negli spazi pubblici urbani

Prima dell’estate dell’anno prossimo sarà lanciata una gara per progetti che permettano a tutte le autorità locali Ue di avere un voucher e fornire l’accesso a un internet di alta qualità nei parchi, nelle piazze, negli edifici pubblici e nelle biblioteche.

| Scritto da Redazione
120 milioni di euro per portare il wi-fi gratis negli spazi pubblici urbani

L’Ue stanzierà 120 milioni dal fondo per la connettività per finanziare fra le 6 e le 8mila comunità locali europee che nei prossimi due anni decideranno di mettere a disposizione il wi-fi libero nei luoghi pubblici. Meno di tre mesi dopo aver annunciato di voler fornire l’accesso libero al wi-fi a tutti i cittadini europei negli spazi pubblici di paesi e città entro il 2020, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha già ricevuto il via libera del Consiglio. I rappresentanti dei paesi Ue hanno infatti sostenuto l’iniziativa, Wi-Fi4Eu.

Prima dell’estate dell’anno prossimo sarà lanciata una gara per progetti che permettano a tutte le autorità locali Ue di avere un voucher e fornire l’accesso a un internet di alta qualità nei parchi, nelle piazze, negli edifici pubblici e nelle biblioteche.

Come ha ricordato il vicepresidente della Commissione responsabile per il mercato unico digitale, Andrus Ansip, «stiamo procedendo verso una migliore connettività a internet in Europa. Abbiamo anche bisogno di rendere le frequenze disponibili per sviluppare 5G, la prossima generazione di reti di comunicazione, sul nostro continente dal 2018». Il programma sarà finanziato dal fondo per la connettività europea (Connecting Europe Facility) con 120 milioni per il periodo 2017-2019.

1123 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria