Domenica, 19 settembre 2021 - ore 19.19

ADUC Immigrazione clandestina. Percezione e realtà in Europa

Quanto spesso si sente dire che l’Italia è invasa da immigrati illegali e, di conseguenza, si articolano proposte, politiche, campagne

| Scritto da Redazione
ADUC Immigrazione clandestina. Percezione e realtà in Europa

ADUC Immigrazione clandestina. Percezione e realtà in Europa

Quanto spesso si sente dire che l’Italia è invasa da immigrati illegali e, di conseguenza, si articolano proposte, politiche, campagne… e si sviluppano le fortune politiche per chi riesce meglio a farsi sentire in materia.

Con una costante: è colpa dell’Europa, che farebbe poco e che ci lascerebbe da soli nel grande confine mediterraneo che ci separa da uno dei continenti da cui arrivano buona parte degli immigrati.

Ed ogni volta che c’è un qualche barcone che cerca di sbarcare nelle nostre isole più prossime all’Africa, assistiamo alla diffusione di allarmi per l’inezia delle autorità. Spesso con vero e proprio sadismo quando si chiede alle autorità di non soccorrere in mare o di rispedire sui territori da cui sono partiti. Senza rendersi conto che si fa propaganda per la morte di queste persone, in mare o in Paesi come la Libia, dove i maltrattamenti nei cosiddetti campi profughi sono all’ordine del giorno e merce di scambi economici tra questo paese e l’Italia/Ue.

Per meglio affrontare questo problema, storicamente e umanamente inarrestabile (le migrazioni, di ogni tipo, fanno parte della storia dell’umanità e su di esse si sono anche combattute le guerre più incredibili), è opportuno che si abbia certezza della realtà e non solo percezione di questo o quell’altro politico in cerca di consensi.

Ecco i dati Eurostat dei migranti illegali individuati nel 2020:

Germania 117.900

Francia 103.900

Ungheria 89.400

Spagna 72.300

Grecia 47.300

Italia 22.800

https://ec.europa.eu/eurostat/web/products-eurostat-news/-/ddn-20210714-1

COMUNICATO STAMPA DELL'ADUC

14 luglio 2021

 

145 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online