Venerdì, 03 aprile 2020 - ore 12.43

ALITALIA: ONLIT, CON CIG 4 MILA ADDETTI PARTITA IN ANTICIPO LA BAD COMPANY| Dario Balotta

L’annuncio di 4 mila nuovi cassintegrati in Alitalia da parte dei commissari oltre che avere un costo enorme segna la partenza in anticipo dell’azione di pulizia e di assorbimento dei costi della annunciata bad company da parte del Ministro Stefano Patuanelli e di spezzettamento dell’azienda per portarla finalmente in vendita.

| Scritto da Redazione
ALITALIA: ONLIT, CON CIG 4 MILA ADDETTI PARTITA IN ANTICIPO LA BAD COMPANY| Dario Balotta

ALITALIA: ONLIT, CON CIG 4 MILA ADDETTI PARTITA IN ANTICIPO LA BAD COMPANY| Dario Balotta

L’annuncio di 4 mila nuovi cassintegrati in Alitalia da parte dei commissari oltre che avere un costo enorme segna la partenza in anticipo dell’azione di pulizia e di assorbimento dei costi della annunciata bad company da parte del Ministro Stefano Patuanelli e di spezzettamento dell’azienda per portarla finalmente in vendita.

L’ammortizzatore di extra lusso ha accompagnato e di fatto reso possibile la lunga crisi aziendale, coinvolgendo decine di migliaia di addetti. Un peso e due misure, visto che ai lavoratori di Air Italy non spetterebbe la cig se non viene emanato un decreto ad hoc dal Governo. Si apre così un nuovo capitolo di un’agonia della ex compagnia di bandiera durata venti anni grazie alla irresponsabilità della politica, che ha trascinato nel baratro tutto il settore aereo. Un sistema che ha distrutto ricchezza grazie alla complicità del consociativismo sindacale e alla frammentazione aeroportuale (con il record di 39 aeroporti nel Paese) mentre in tutta europa il comparto ne produceva.

Dario Balotta, presidente ONLIT

(OSSERVATORIO NAZIONALE LIBERALIZZAZIONI INFRASTRUTTURE E TRASPORTI)

MILANO 28 FEBBRAIO 2020

 

 

386 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online