Venerdì, 19 aprile 2024 - ore 15.02

Applausi per le proposte di rigenerazione ambientale di Pizzighettone e Gera

Alla conferenza di presentazione hanno partecipato molti rappresentanti del Comune di Pizzighettone e tanti cittadini che si sono confrontati sulle idee di studenti e professori

| Scritto da Redazione
Applausi per le proposte di rigenerazione ambientale di Pizzighettone e Gera Applausi per le proposte di rigenerazione ambientale di Pizzighettone e Gera

Applausi per le proposte di rigenerazione ambientale e urbana delle aree demaniali di Pizzighettone e di Gera

Alla conferenza di presentazione hanno partecipato molti rappresentanti del Comune di Pizzighettone e tanti cittadini che si sono confrontati sulle idee di studenti e professori

Studenti e professori della Master Class dell’Advanced School of Architecture (ASA) della Scuola AUIC del Politecnico di Milano hanno presentato sabato mattina, davanti ad un pubblico numeroso di autorità e cittadini, le proposte di rigenerazione ambientale e urbana delle aree demaniali di Pizzighettone e di Gera dopo una settimana di lavoro intenso tra analisi e studio.

«Con questa collaborazione tra Comune, Agenzia del Demanio e Politecnico di Milano abbiamo sbloccato una situazione complessa. È stato speso molto tempo, ci siamo messi in discussione come amministratori, con idee, cuore e coraggio, andando ad investire risorse importanti per altrettanti obiettivi di rigenerazione ambientale e urbana delle aree demaniali di Pizzighettone e di Gera. Abbiamo virtualmente posato la prima pietra verso un nuovo futuro di Pizzighettone e di tutto il territorio circostante» dichiara Luca Moggi, sindaco di Pizzighettone.

«L’obiettivo consisteva nel disporre di una visione di lungo termine che potesse accogliere idee innovative di rigenerazione urbana e naturalistica delle aree demaniali. Con la presentazione di questa mattina possiamo dire che l'obiettivo è stato raggiunto. Ora - commenta Gianluca Pinotti, assessore all’innovazione e allo sviluppo del Comune di Pizzighettone - dobbiamo perfezionare il protocollo d'intesa con l'Agenzia del Demanio, che ringraziamo per la disponibilità e che ha messo a disposizione la Struttura per la progettazione. Potremo così arrivare a candidare i progetti sui bandi di finanziamento disponibili, a partire da quelli PNRR».

«Avete lavorato su un territorio difficile - sottolinea il senatore Simone Bossi - sotto certi aspetti più di una grande città. Siamo in un contesto rurale e agricolo che non fa sconti e bisogna essere bravi, come voi, per capire l’importanza delle opere già presenti e ideare progetti che le valorizzino nuovamente, come nel caso del canale».

Nel corso della mattinata si sono alternati gli interventi di Andreas Vass (responsabile con  e Erich Hubmann dell’esecuzione del programma di ricerca), Pierre Alain Croset, Paolo Pileri, Raffaella Cavallaro, Diana Giudici e Gloria Toma (del gruppo di lavoro DAStU del Politecnico di Milano), oltre che diversi docenti dell’ateneo milanese come Barbara Coppetti, Elena Fontanella e Arian Heidari Afshari e in rappresentanza degli studenti, protagonisti della presentazione delle idee, Yi Xing Chow.

 

761 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online