Domenica, 26 gennaio 2020 - ore 03.51

Aree pedonali della città di Cremona

| Scritto da Redazione
Aree pedonali della città di Cremona

Il Codice della Strada definisce, al fine di evitare interpretazioni errate, cosa è una Area pedonale, codificando anche il segnale di inizio Area pedonale, che indica la zona interdetta alla circolazione dei veicoli, e quello di fine.
Nelle Delibere Comunali di Cremona istitutive delle Aree pedonali, sono state ribadite queste definizioni, per cui le regole e la segnaletica dovrebbero essere chiare a tutti, così come le eccezioni, tra le quali non è compresa la sosta, consentita solo nelle piazzole riservate al carico/scarico e negli stalli riservati a persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta.
Ogni tanto vengono riportate dalla stampa delle classifiche relative alle città, classifiche poco significative, visto anche la scarsa trasparenza dei dati: tra i dati segnalati comunque ci sono le superfici delle Aree pedonali, un dato indicativo della attenzione verso i cittadini e, più in generale, di una buona vivibilità dei centri urbani. Siamo andati quindi a verificare le nostre Aree pedonali: tra segnaletica mancante o inadeguata, errori grossolani, definizioni inappropriate e assenza di controlli, si denota una gestione disastrosa. Quello che abbiamo documentato non è casuale, è la norma, una prassi diffusa, per cui il transito e la sosta in queste aree sono diventati ordinari: gli eventuali permessi rilasciati non giustificano un tale caos. Non poteva essere diversamente, visto che già da tempo i nostri Amministratori hanno scelto da che parte stare, cioè non dalla parte della maggioranza dei cittadini che, nonostante tutto, si comportano correttamente ma con i furbi e i prepotenti. Questo è semplicemente il risultato di anni di inerzia e abbandono.

Vedi dossier
http://ff07d02.filefactory.com/dlp/b4ee004/n/le_aree_pedonali_di_Cremona.pdf

Dopo avere documentato questa situazione, per altro già nota da tempo, chiediamo che venga subito affrontato e risolto il problema. Chiediamo una nuova Delibera nella quale ci sia un elenco completo e veritiero delle aree pedonali, con specificata la superficie al netto delle zone concesse alle attività commerciali; chiediamo che la segnaletica sia posizionata correttamente e integralmente, codificando in maniera precisa e inequivocabile gli accessi consentiti; chiediamo che siano fatti rispettare i divieti di transito e sosta alle auto e che sia consentito a pedoni e ciclisti di percorrere con tranquillità le aree a loro destinate; chiediamo che le Aree pedonali, così come le piste ciclabili, siano realmente sempre messe a disposizione di pedoni e ciclisti, e non siano più considerate come lo sono attualmente, un fastidioso intralcio alla circolazione automobilistica. Una questione di decoro urbano e di attenzione per tutti quelli che le regole le rispettano.

Questo documento è stato inviato, oltre che alla stampa, a Sindaco e vice-Sindaco, a tutti i consiglieri comunali, al Comandante della Polizia Municipale, agli Assessori e ai dirigenti dei settori Ambiente, Sicurezza, Territorio e Viabilità, a Agenda21 del Comune, a AEM Gestioni, a Legambiente e Sole24ore (che curano le classifiche), al Prefetto.

fonte: LUCI Cremona

2038 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

TAVOLA DELLA PACE CREMONA TUTTI AL BOSCHETTO  domenica 12 gen. DIRE NO ALLA GUERRA

TAVOLA DELLA PACE CREMONA TUTTI AL BOSCHETTO domenica 12 gen. DIRE NO ALLA GUERRA

La Tavola della Pace di Cremona in questo terribile momento in cui il mondo appare in balia di una guerra mondiale combattuta a pezzi in terre che non sono quelle dei contendenti, in cui il Medio Oriente è sull'orlo di una esplosione bellica che può coinvolgere tutto il Mediterraneo con alto rischio anche in Italia per la presenza di armi nucleari, in cui devastazione e morte colpiscono intere popolazioni inermi e senza voce.
Dopo il  Servizio “ N.U.E 112” ……a Cremona anche l’Elisoccorso in ore notturne.

Dopo il Servizio “ N.U.E 112” ……a Cremona anche l’Elisoccorso in ore notturne.

Il Prefetto di Cremona, Dott. Vito Danilo Gagliardi,ha incontrato, oltre ai Vertici provinciali delle Forze dell’Ordine e ai rappresentanti dei Vigili del Fuoco, il Vice Presidente della Provincia, nonché alcuni Sindaci e loro delegati allo scopo di esaminare la progettualità in merito all’operatività del Servizio “Elisoccorso 118 AREU”, ovvero alla sua implementazione anche durante le ore notturne.