Mercoledì, 20 ottobre 2021 - ore 05.16

Arvedi Cremona Incendio torre/9 DEGLI ANGELI, NOLLI (M5S) appello al Prefetto

Necessario tutelare la salute pubblica e sicurezza. Il Comune riveda il piano di protezione civile e convochi in modo permanente l’Osservatorio Arvedi

| Scritto da Redazione
Arvedi Cremona Incendio torre/9 DEGLI ANGELI, NOLLI (M5S)  appello al Prefetto

Arvedi Cremona Incendio torre/9 DEGLI ANGELI, NOLLI (M5S)  appello al Prefetto

Necessario tutelare la salute pubblica e sicurezza. Il Comune riveda il piano di protezione civile e convochi in modo permanente l’Osservatorio Arvedi

Il Movimento 5 Stelle dopo l’incidente di venerdi scorso presso l’acciaieria Arvedi si rivolge al Prefetto con una lettera firmata dal consigliere Regionale Marco Degli Angeli e con il consigliere comunale Luca Nolli.

Tre le richieste.

Per primo far chiarezza sull’incendio che ha destato molta preoccupazione tra gli abitanti del quartiere Cavatigozzi e acquisire tutta la documentazione, la seconda e terza in merito agli strumenti di protezione civile e pubblica incolumità e di trasparenza.

E ‘ necessario per il M5S recuperare informazioni in merito al Piano Comunale di Protezione Civile del Comune di Cremona, infatti commentano Degli Angeli e Nolli "ci risulta che questo importante  strumento di pianificazione per fronteggiare le emergenze sul territorio comunale,  è un po’ datato, infatti   l’ultimo l’Aggiornamento  risale al 2013 e nell’area industriale ci sono stati nuovi insediamenti e ampliamenti. È urgente completare la  sua revisione e pianificare una diffusione capillare delle cose da fare in caso di incidente nel quartiere di Cavatigozzi, ma in generale in tutta la città.

Il Piano è uno strumento operativo importante   attraverso il quale  i cittadini possono sapere che esiste una struttura di protezione civile che si attiva in caso di emergenza conoscere i rischi ai quali è soggetto il territorio comunale ed eventualmente la propria abitazione".

Poi un passaggio sull’Osservatorio Arvedi  fermo al palo dal 2018, e che  I’amministrazione comunale ha costituito ufficialmente  con il compito di sovrintendere ai sistemi di controllo della corretta gestione del ciclo produttivo dell'acciaieria e all' osservanza delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni ambientali di cui è in possesso l'attività.

Rimarcano Degli Angeli e Nolli "Poiché l’ultima convocazione risale al 2018 ci torviamo a chiedere al Prefetto di sollecitare il Comune di Cremona, affinché venga convocato in modo permanente e con cadenza regolare per affrontare i tanti temi di competenza con la partecipazione gli Enti Competenti (ATS, Aziende, Enti Locali, comitato di quartiere; sindacati)"

I 5 stelle concludono la lettera con un accorato appello  “Poiché riteniamo indispensabile superare questa impasse in cui non ci sono luoghi deputati per visionare gli atti, confrontarsi e avere un’informativa puntuale sui processi in corso auspichiamo nel Suo Autorevole intervento per far in modo che i cittadini  siano puntualmente informati sugli accadimenti e procedure in corso”

753 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online