Martedì, 17 maggio 2022 - ore 19.03

ASST CREMONA DIGITALE AL SERVIZIO DELLE RELAZIONI UMANE

INIZIA IL CORSO GRATUITO ORGANIZZATO DA IAL E CENTRO PSICOSOCIALE DI CREMONA

| Scritto da Redazione
ASST CREMONA  DIGITALE AL SERVIZIO DELLE RELAZIONI UMANE

ASST CREMONA  IL DIGITALE AL SERVIZIO DELLE RELAZIONI UMANE

INIZIA IL CORSO GRATUITO ORGANIZZATO DA IAL E CENTRO PSICOSOCIALE DI CREMONA

Lezioni gratuite e aperte a tutti, cui possono partecipare gli utenti del Cps.

Spinogatti: «Strumento utile a contrastare l’isolamento e favorire l’integrazione»

Oggi (giovedì 20 gennaio) prende il via la prima edizione del “Corso di formazione sull’utilizzo dei dispositivi informatici”, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra il Centro Psicosociale dell’ASST di Cremona e IAL Cremona, in risposta alla necessità di approfondire la conoscenza e l’utilizzo di questi strumenti.

Il progetto rientra tra le iniziative della direzione socio-sanitaria dell’Asst Cremona, diretta da Paola Mosa. È coordinato da Roberto Pezone, psicologo e psicoterapeuta, che tra gli utenti del polo riabilitativo ha riscontrato «una forte sensibilità e desiderio di partecipare a questa iniziativa. Il corso permette anche a chi non è nato nel mondo digitale di essere incluso nei servizi di base, compresa la telemedicina».

La pandemia ha accentuato il bisogno da parte dei cittadini di utilizzare le piattaforme digitali: computer, tablet e smartphone sono diventati alleati irrinunciabili per accedere da remoto ai servizi della pubblica amministrazione o di altri enti territoriali. «Per i pazienti del CPS e delle strutture riabilitative, la possibilità di accedere alle piattaforme digitali è fondamentale per condurre una vita il più possibile integrata al contesto sociale», sottolinea Franco Spinogatti, direttore del dipartimento di Salute mentale. «In determinati contesti l’isolamento è il problema maggiore: laddove ci sono contatti e scambi c’è anche un maggiore benessere della persona».

IAL Cremona mette a disposizione i locali e il docente di informatica, che seguirà gli iscritti in un percorso formativo della durata complessiva di quattro settimane. Come afferma Elisabetta Larini, dirigente IAL Cremona, Lodi e Viadana, «La scelta di ospitare questo progetto e aprirlo a tutti gli interessati risponde alla volontà di rendere IAL sempre più accessibile e inclusivo, in particolare nei confronti di chi vive in situazioni di disagio. La gratuità è anche per questo: frequentare le lezioni significa stare insieme e recuperare almeno in parte la socialità che si sta perdendo».

Lo psicologo Amedeo Mainardi ha tenuto oggi la prima lezione, orientata a riflettere sui confini della comunicazione digitale e sull’occasione di espandere e arricchire la rete delle relazioni interpersonali. Oltre alle conoscenze pratiche e alle regole basilari sulla sicurezza informatica, la protezione dei dati e il corretto utilizzo dei social media, l’accesso a queste piattaforme offrirà agli utenti del CPS l’opportunità di una maggiore inclusione ed integrazione sociale. A loro sarà riservato l’affiancamento di un operatore di servizio, presente a tutti gli incontri.

Le iscrizioni sono ancora aperte (fino a un massimo di 12 posti, con precedenza agli utenti del CPS): gli incontri si svolgono presso la sede di IAL Cremona (via Dante 121). Le prossime lezioni si terranno giovedì 27 gennaio, 3 e 10 febbraio, dalle ore 14.30 alle 16.30.

Per iscrizioni o informazioni contattare sede.cremona@ialombardia.it – tel. 0372 36450

UOS Comunicazione | ASST di Cremona/Tel. 0372 405153 | e-mail comunicazione@asst-cremona.itwww.asst-cremona.it

 

382 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online