Lunedì, 20 settembre 2021 - ore 04.33

ATO Cremona ottiene da Regione 4.700.000 euro.Soddisfatto Stefano Belli Franzini

Il C.d.A. dell’ATO della Provincia di Cremona ottiene dalla Regione ben 4.700.000 euro di contributi a fondo perduto per acquedotti, reti fognarie e depuratori di tutto il territorio provinciale

| Scritto da Redazione
ATO Cremona ottiene da Regione 4.700.000 euro.Soddisfatto Stefano Belli Franzini ATO Cremona ottiene da Regione 4.700.000 euro.Soddisfatto Stefano Belli Franzini ATO Cremona ottiene da Regione 4.700.000 euro.Soddisfatto Stefano Belli Franzini

ATO Provincia di Cremona ottiene dalla Regione  4.700.000 euro. Soddisfatto Stefano Belli Franzini

Il C.d.A. dell’ATO della Provincia di Cremona ottiene dalla Regione ben 4.700.000 euro di contributi a fondo perduto per acquedotti, reti fognarie e depuratori di tutto il territorio provinciale.

Negli stessi giorni approva anche in via definitiva il Piano d’Ambito quadriennale che mette a disposizione di Padania Acque 80 milioni di euro per investimenti su tutti i nostri 113 Comuni.

Nell’ambito degli ampi fondi messi a disposizione in questo periodo da Regione Lombardia sotto forma di contributi a fondo perduto per infrastrutture del Servizio Idrico Integrato (acquedottofognatura-depurazione), l’Ufficio d’Ambito della Provincia di Cremona (meglio noto semplicemente come ATO) ha ottenuto per il nostro territorio provinciale ben 4,7 milioni di euro.

Soldi “freschi”, a completa disposizione fin da subito e senza alcuna necessità di restituzione, che il Consiglio di Amministrazione è oggi orgoglioso di confermare ufficialmente e di mettere a disposizione dei 113 Comuni della nostra Provincia.

Un importo notevole, da destinare ad opere pubbliche che concorreranno ad una gestione sostenibile delle acque meteoriche, che diminuiranno il rischio di allagamenti, che ridurranno le perdite di rete, che miglioreranno ulteriormente la qualità delle acque distribuite nelle case, che supporteranno la modernizzazione dei depuratori.

Il Presidente dell’ente Stefano Belli Franzini, Sindaco di Gussola, evidenza che “ATO, pur essendo un ente meno noto di altri in quanto non direttamente in contatto col privato cittadino, ha giocato un ruolo fondamentale in questa vicenda.

Ringrazio a tal fine anche il Direttore e gli uffici per l’ottimo lavoro svolto, concretizzatosi in un livello di finanziamento destinato a Cremonasignificativamente superiore a quanto ci si sarebbe attesi in proporzione al numero di abitanti delle altre province lombarde. Ringrazio anche l’intero Consiglio di Amministrazione che, all’unanimità, ha condiviso i precisi indirizzi per la destinazione di queste risorse nonchè il percorso che ha portato a questo risultato molto positivo.“

Vedi allegati

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

336 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online