Mercoledì, 12 giugno 2024 - ore 21.01

AUTOSTRADA CREMONA MANTOVA, POLLINI (M5S): “SALVINI VUOLE PORTARLO AVANTI

La verità è che non c’è nessun privato disposto ad accollarsi i costi di un progetto che potrebbe essere in perdita”.

| Scritto da Redazione
AUTOSTRADA CREMONA MANTOVA, POLLINI (M5S): “SALVINI VUOLE PORTARLO AVANTI

AUTOSTRADA CREMONA MANTOVA, POLLINI (M5S): “SALVINI VUOLE PORTARLO AVANTI MA NON E’ SOSTENIBILE”.

“Questo progetto è fortemente impattante sul territorio sia in termini di emissioni di inquinanti in aria sia per l’enorme consumo di suolo che comporterebbe.

Sarebbe molto più utile e saggio invece potenziare la rete viaria già esistente, a partire dalla strada SS10 e dal raddoppio della linea ferroviaria fra Mantova e Codogno”, dichiara la Consigliera Pollini, che prosegue: “Siamo a fianco di quella rete di Comitati e Associazioni che da anni chiedono lo stralcio del progetto.

Il progetto non è sostenibile né sul piano economico né da un punto di vista ambientale, per via del consumo di suolo e delle emissioni inquinanti in aria. Fu anche per questi motivi che Regione lo bocciò già nel 2019, anche se ora la maggioranza di centrodestra tenta maldestramente di riesumarlo. Tanto più che un tratto intero, quello del TiBre (collegamento Tirreno Brennero) non ha ancora trovato un finanziamento statale per l’intera opera e non è, di certo, fra le priorità del Governo. 

 La situazione paradossale è quindi quella di un progetto autostradale di fatto monco.

Nel 2019 Regione già bocciò il progetto come economicamente insostenibile. Se era anti-economico nel 2019, figurarsi ora con l’aumento dei costi dei materiali, dell’energia, del credito bancario.

E’ ora di mettere una pietra su questa assurdità e dare invece le risposte giuste alle richieste del territorio.

Si parla in questi giorni di una bozza di protocollo di intesa fra Emilia Romagna e Lombardia per la realizzazione del tratto ricompreso nel TiBre, ma il TiBre stesso manca ad oggi di finanziamento statale e comunque non risolverebbe l’anti-economicità del progetto Cremona Mantova.

Qui, più che di fatti concreti, si parla di dichiarazioni da rilasciare in campagna elettorale. Molto fumo e niente arrosto. In ogni caso ho fatto oggi un accesso agli atti per avere copia di questa bozza fra le due Regioni.

La verità è che non c’è nessun privato disposto ad accollarsi i costi di un progetto che potrebbe essere in perdita”.

 Milano 4 giugno 2024

223 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online