Sabato, 25 maggio 2019 - ore 13.05

Be Italian did it again! Lombardia Fiere soddisfatta

L’area organizzata da Lombardia Fiere all’interno di International Restaurant & Foodservice Show di New York si è ancora una volta dimostrata uno strumento efficace per la promozione delle eccellenze dell’agroalimentare nazionale e delle attrezzature professionali sul mercato più importante del mondo

| Scritto da Redazione
Be Italian did it again! Lombardia Fiere soddisfatta Be Italian did it again! Lombardia Fiere soddisfatta

Be Italian did it again! Lombardia Fiere soddisfatta

L’area organizzata da Lombardia Fiere all’interno di International Restaurant & Foodservice Show di New York si è ancora una volta dimostrata uno strumento efficace per la promozione delle eccellenze dell’agroalimentare nazionale e delle attrezzature professionali sul mercato più importante del mondo

New York, marzo 2019 - La soddisfazione degli espositori che hanno partecipato all’edizione zero dell’anno scorso era già un’ottima premessa, che ha trovato una forte conferma anche in questa edizione di Be Italian appena conclusa.

Un successo che si basa sull’efficacia dello strumento fieristico ideato da Lombardia Fiere (soggetto fieristico composto da Centro Fiera, Pro Brixia, Promoberg e CremonaFiere) per mettere in contatto le specialità della tradizione alimentare e delle attrezzature professionali made in Italy con una platea composta da migliaia di operatori specializzati della ristorazione negli Stati Uniti.

Be Italian si è presentata come una piazza ben identificata all’interno di International Restaurant & Foodservice Show, e l’interesse da parte del pubblico è stato subito molto alto. Chef, ristoratori e distributori di tutto il Nord America hanno affollato l’area tricolore per tutti e tre i giorni della manifestazione, dando modo agli espositori di ottenere contatti commerciali altamente qualificati.

“Siamo molto soddisfatti della nostra partecipazione - ha sottolineato Gianluca Salvini, responsabile dell’azienda bresciana Tradizioni Padane, produttori di pasta fresca artigianale che già erano presenti nel debutto di Be Italian del 2018 -. Abbiamo portato prodotti nuovi e innovativi, e abbiamo avuto un ottimo riscontro dagli importatori che abbiamo incontrato”.

“Siamo qui per la prima volta - ha aggiunto Marina Guerra, direttore commerciale di Nemox, aziende produttrice di macchine da gelato - e la manifestazione è senza dubbio interessante: il pubblico è numeroso, l’organizzazione molto buona, e la presentazione generale di Be Italian la distingue dal resto dell’esposizione.”

Molto partecipati anche gli show cooking organizzati in collaborazione con il chapter newyorkese della Federazione Italiana Cuochi: un palco che ha visto alternarsi 4 chef che hanno proposto piatti della tradizione italiana utilizzando principalmente i prodotti delle aziende espositrici, dando modo così al pubblico di degustare tutte le specialità presenti negli stand.

“Il successo di questa seconda edizione è una conferma che stiamo lavorando bene al servizio delle aziende italiane - ha concluso Roberto Zanchi, presidente di Lombardia Fiere -. Stiamo costruendo uno strumento di lavoro solido ed efficace per la promozione delle produzioni italiane su uno dei principali mercati mondiali, dove il Made in Italy è senza dubbio apprezzato e riconosciuto come eccellenza.”

 

 

207 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online