Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 06.40

Calo di miele Fontana dimentica gli apicoltori cremonesi.Degli Angeli (M5s Lomb))

“Abbiamo chiesto ristori immediati, ma la Giunta Fontana se ne lava le mani”

| Scritto da Redazione
Calo di miele Fontana dimentica gli apicoltori cremonesi.Degli Angeli (M5s Lomb))

Drastico calo di miele in Lombardia Fontana dimentica gli apicoltori cremonesi. Degli Angeli (M5s Lomb))

 “Abbiamo chiesto ristori immediati, ma la Giunta Fontana se ne lava le mani”

“Mentre in Lombardia la produzione del miele ha avuto un drastico calo, tra il 50% ed il 70% in meno rispetto alla media degli anni precedenti, Regione Lombardia ha bocciato un ordine del Giorno del M5s che chiedeva ristori immediati per gli apicoltori lombardi”. A spiegarlo è Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato di Regione Lombardia, il quale si è detto estremamente amareggiato per la miopia della Giunta Fontana.

Aggiunge Degli Angeli: “Si trattava di una misura fondamentale, e i fondi regionali si sarebbero quindi aggiunti a quelli già stanziati dal Governo centrale, che coprono il 20% dei danni subiti.

Considerando poi che all’apicoltura è stato riconosciuto il ruolo di attività utile per la conservazione dell’ambiente naturale, dell’ecosistema e dell’agricoltura in generale, la scelta di non aiutare le tante aziende cremonesi produttrici di miele, non può che lasciare l’amaro in bocca, soprattutto dopo la notizia recente, che proprio nel cremasco si produce il miele più buono (un apicultore di Romanengo e uno di Crema hanno ottenuto il massimo riconoscimento al prestigioso concorso “Tre Gocce d’Oro, Grandi Mieli d’Italia ndr)”.

Degli Angeli precisa poi come il settore, soprattutto nel cremasco, fosse già stato messo in difficoltà lo scorso anno, a seguito di un incalcolabile danno subito dalla pesante moria di api dovuta dall’uso di sostanze per loro nocive in agricoltura.

Conclude Degli Angeli: “Regione dice no allo stanziamento di propri fondi, ma poi sostiene che se il settore è in affanno, la colpa è del Governo che non dà abbastanza ristori. Insomma, mentre centinaia di agricoltori cercando di fare quadrare i conti, e mentre anche l’equilibrio ambientale è messo a dura prova, la Giunta Fontana gioca a fare lo scarica barile.

Un ottimo concetto di autonomia. Vorrei quindi ricordare all’assessore competente e a tutto il centro Destra lombardo, quanto il ruolo dell’apicoltura sia fondamentale: non solo per questa filiera produttiva, ma per l’ambiente in genere e per la stessa vita sul nostro Pianeta

644 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online