Domenica, 26 giugno 2022 - ore 16.22

Centro di Innovazione Agro zootecnico Cremona – invito alle imprese ad aderire

Centro di Innovazione Agro zootecnico – alimentare, invito alle imprese ad aderire

| Scritto da Redazione
Centro di Innovazione Agro zootecnico Cremona – invito alle imprese ad aderire

Dopo la costituzione del Comitato d'Indirizzo e un proficuo confronto con i rappresentanti delle categorie economiche, da oggi e fino al 30 giugno si apre la prima "finestra" per raccogliere le manifestazioni d'Interesse delle Aziende del territorio ad aderire al Centro Innovazione Agro zootecnico – alimentare.

Il Centro di Innovazione, partenariato tra Comune di Cremona (ente capofila), Camera di Commercio e Provincia di Cremona, CremonaFiere, Università Politecnico di Milano – Polo territoriale di Cremona, Università Cattolica del Sacro Cuore, in stretta collaborazione con le categorie economiche, si pone quindi come un luogo di sviluppo per le imprese e costruzione di progetti innovativi.

Entrare nel Centro consente alle imprese di rafforzare il legame con le sedi universitarie del Politecnico e della Cattolica e, con un focus negli ambiti della transizione ecologica in agricoltura, zootecnia, agroalimentare (filiera lattiero-casearia in particolare), di sviluppare studi congiunti di progetti, ricerca applicata, trasferimento tecnologico, ricerca fondi, scambi internazionali, utilizzando anche i laboratori appositamente creati nelle Università.

Nello specifico il Centro Innovazione ospita un’Agorà, luogo permanente di incontro delle imprese nel quale favorire lo scambio tra progettualità imprenditoriali; è luogo di costruzione di progetti per il reperimento di finanziamenti; prevede incontri con cadenza regolare per approfondimenti tematici di interesse per le imprese; mette a disposizione delle imprese, in sinergia con le Università aderenti, un accompagnamento per lo sviluppo di idee progettuali; prevede la valorizzazione delle imprese nell’ambito delle manifestazioni fieristiche.

Il Centro nasce in sinergia con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale, con la FAO e con Regione Lombardia. Un risultato importante ottenuto, che dimostra anche la forza del nostro sistema, è l’individuazione del prof. Lorenzo Morelli, Direttore DiSTAS (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari per una filiera agro-alimentare Sostenibile) - Facoltà di Scienze Agrarie, alimentari e ambientali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, quale Coordinatore del Gruppo di lavoro sulla zootecnia sostenibile presso il Tavolo nazionale sulla sicurezza alimentare.

Il sistema territoriale della provincia di Cremona diventa quindi sempre più forte, pronto ad affrontare le sfide enormi che i tempi ci pongono davanti e capace di essere sempre più riferimento nazionale e internazionale sui temi dell’alimentazione e della transizione ecologica, unendo la forza innovativa delle imprese a quella dei suoi centri di ricerca e delle Università.

 

173 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria