Martedì, 07 dicembre 2021 - ore 15.49

Coldiretti grande partecipazione Giornata Ringraziamento a Casalmaggiore

Così l’agricoltura cremonese ha condiviso con la comunità uno dei momenti più attesi e preziosi per gli agricoltori

| Scritto da Redazione
Coldiretti  grande partecipazione Giornata  Ringraziamento a Casalmaggiore Coldiretti  grande partecipazione Giornata  Ringraziamento a Casalmaggiore Coldiretti  grande partecipazione Giornata  Ringraziamento a Casalmaggiore

Coldiretti Cremona: grande partecipazione  alla Giornata provinciale del Ringraziamento in Duomo a Casalmaggiore

Grandissima partecipazione alla Giornata Provinciale del Ringraziamento promossa da Coldiretti Cremona, oggi a Casalmaggiore. Tante imprenditrici e imprenditori agricoli, tanti giovani agricoltori, e con loro la comunità di Casalmaggiore, si sono dati appuntamento alle ore 10 nel Duomo di Santo Stefano, alla presenza dei dirigenti di Coldiretti, di tanti sindaci del territorio, dei massimi rappresentanti delle Istituzioni, delle forze dell’ordine e del tessuto produttivo e sociale della provincia di Cremona.

Così l’agricoltura cremonese ha condiviso con la comunità  uno dei momenti più attesi e preziosi per gli agricoltori e per le famiglie che vivono del lavoro dei campi e degli allevamenti.

Prima della celebrazione,  c’è stato il saluto del presidente di Coldiretti Cremona Paolo Voltini, che ha sottolineato il valore dell’agricoltura italiana e l’impegno della Coldiretti a difesa del lavoro delle aziende, della bontà e salubrità del cibo, della trasparenza nei confronti dei cittadini, dell’attenzione alla società, al benessere degli uomini e degli animali, al dovere di custodire e rispettare la terra. “Per Coldiretti, per tutti gli agricoltori e per le nostre famiglie, questa Giornata è da sempre uno dei momenti più attesi e preziosi, da condividere con l’intera comunità” ha detto Voltini. “E’ l’occasione per rendere grazie a Dio per la terra e per il raccolto dei campi; per chiedere la sua benedizione per la prossima campagna. Da qui proseguiamo nel nostro impegno, con orgoglio e determinazione”.

Un momento di grande emozione è stato, secondo tradizione, il lungo corteo di imprenditrici e imprenditori agricoli che hanno portato i doni della terra all’altare, animando l’offertorio. E’ seguita la benedizione dei trattori e dei mezzi agricoli, raccolti – in una splendida parata che la pioggia non è riuscita a scalfire – intorno al Duomo e lungo tutta la piazza Garibaldi, in una cornice di bandiere gialle. Era presente in piazza anche il mercato di Campagna Amica, con gli agricoltori che sono primi protagonisti del rapporto diretto tra agricoltura e società, proponendo quotidianamente in vendita diretta i frutti della terra e del lavoro agricolo.

Insieme ai rappresentanti istituzionali, ci è quindi spostati presso l’ufficio zona di Casalmaggiore, che recentemente è stato oggetto di un importante intervento di rinnovo. E’ stata dunque l’occasione per inaugurare una sede resa più accogliente e funzionale, con l’obiettivo di offrire alle imprese agricole risposte e servizi sempre più efficaci.

La festa è proseguita presso il vicino auditurium Santa Croce, dove agricoltori, rappresentanti istituzionali e cittadini hanno potuto gustare le eccellenze dell’agricoltura cremonese e lombarda.

276 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online