Mercoledì, 08 dicembre 2021 - ore 14.08

Valter Giacomelli è il nuovo presidente di Coldiretti brescia

Valter Giacomelli è il nuovo presidente di Coldiretti brescia

| Scritto da Redazione
Valter Giacomelli è il nuovo presidente di Coldiretti brescia

L’assemblea provinciale di Coldiretti Brescia, riunitasi venerdì 8 ottobre a Travagliato, ha eletto per acclamazione Valter Giacomelli alla guida della Federazione. Il neo presidente resterà in carica fino al 2023 e succede a Ettore Prandini, al vertice di Coldiretti Brescia dal 2006 e presidente nazionale da novembre 2018.

“Saluto la Federazione bresciana con gratitudine e orgoglio per il grande lavoro svolto in questi quindici anni – dichiara Ettore Prandini, presidente nazionale di Coldiretti – e soprattutto con la promessa di mantenere anche a livello nazionale una continuità nell’impegno a favore del nostro territorio. Brescia è strategica in termini di capacità produttiva e professionalità ed è fondamentale puntare sulla valorizzazione delle sue eccellenze agroalimentari in Italia e sui mercati internazionali”. Graditi ospiti dell’assemblea, il segretario organizzativo di Coldiretti Vincenzo Gesmundo, il capo area organizzazione e servizi nazionale Giovanni Benedetti, il presidente di Coldiretti Lombardia Paolo Voltini e il direttore regionale Marina Montedoro.

Chi è Valter Giacomelli

Valter Giacomelli è imprenditore agricolo del settore lattiero-caseario a Nuvolento e ricopre anche il ruolo di presidente di Gardalatte, una cooperativa di trasformazione del latte in Grana Padano e Provolone DOP, e di Cobreca, altra cooperativa operante nel settore della commercializzazione di bovini da vita, da ristallo e da macello. “E’ un vero onore per me assumere la presidenza di una Federazione che ha segnato profondamente la mia vita e la mia carriera d’imprenditore – afferma Valter Giacomelli, presidente di Coldiretti Brescia -. La continuità con il lavoro svolto negli ultimi anni sarà il punto fermo del mio mandato: tra i miei obiettivi primari c’è quello di costruire un lavoro di squadra che coinvolga il più possibile i vicepresidenti, la giunta, il consiglio e i presidenti di sezione”. Un percorso avviato dal presidente emerito Prandini, attraverso visite e incontri con gli imprenditori delle zone provinciali, che riprenderà presto con il “tour” del nuovo presidente sul territorio, altra importante occasione di confronto con tutte le realtà che caratterizzano il mondo agricolo bresciano.

Coldiretti Brescia, che Valter Giacomelli guiderà per i prossimi due anni, opera in una realtà provinciale che conta oltre 12.000 aziende agricole, di cui 1.600 con allevamento di bovini da latte, 800 con allevamento di scrofe e suini, 600 avicole, 400 con allevamento di bovini da carne, oltre 1.200 viticole e vitivinicole, 350 imprese che operano nel comparto florovivaistico. “Abbiamo vissuto un momento particolarmente difficile – conclude il presidente Giacomelli –. Adesso il mondo agricolo deve farsi trovare pronto ai cambiamenti, alle scommesse, alle tante sfide che ci attendono in un futuro dai contorni spesso incerti. Professionalità, formazione e competenza devono diventare il nostro motto, a partire dai giovani, risorsa preziosa, che hanno però bisogno di essere accompagnati e coinvolti nella vita associativa della struttura. Sono sicuro che insieme faremo un grande lavoro”.

356 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria