Mercoledì, 03 marzo 2021 - ore 06.20

Covid 2° Ondata La lezione di Domenico Arcuri ai negazionisti ed a quelli che sparano contro Conte | G.C.Storti

Oggi ( giovedì 29 novembre) ho seguito parte del dibattito in diretta dal Senato sulla relazione di Conte e la conferenza stampa del commissario Arcuri. Non posso non esprimere anche un ‘bravo’ a Zingaretti’ che tiene la barra dritta e che ribadisce che il nostro nemico è il virus !

| Scritto da Redazione
Covid 2° Ondata La lezione di Domenico Arcuri ai negazionisti ed a quelli che sparano contro Conte | G.C.Storti

Covid 2° Ondata La lezione di Domenico Arcuri ai negazionisti ed a quelli che sparano contro Conte | G.C.Storti

Oggi ( giovedì 29 novembre) ho seguito parte del dibattito in diretta dal Senato sulla relazione di Conte e la conferenza stampa del commissario Arcuri. Non posso non esprimere anche un ‘bravo’ a Zingaretti’ che tiene la barra dritta e che ribadisce che il nostro nemico è il virus !

Parto citando Domenico Arcuri  che rivolgendosi a chi ha  ridimensionato il problema dice : “Bisogna dire la verità agli italiani non abbiamo mai sottovalutato il problema. Non voglio ma più sentire affermazioni che il virus è morto o che bisogna togliere lo stato di emergenza. Non abbiamo mai sottovalutato il problema in questi mesi, sapevamo che c’era una tempesta nel mondo e che prima o poi sarebbe arrivata da noi”.

Ed ancora : “Il virus avanza, sono stati abbondantemente superati i 25mila contagi al giorno, ma rispetto alla prima ondata le cose sono diverse. La situazione è comunque molto seria e lo dimostrano alcune cifre. Il virus è di nuovo tra noi in modo drammatico e negarselo equivarrebbe a dire, come qualcuno ha sostenuto mesi fa, che non c’è più: nel mondo ci sono oltre 44milioni di contagiati, una persona su 179, negli USA una ogni 17 e un deceduto ogni 526, in Europa un contagiato ogni 40 e un morto ogni 1.634. Si tratta di numeri impressionanti che spiegano, almeno a chi ha voglia di capire, la dimensione del virus. In Italia i contagi sono aumentati di 8 volte rispetto ad appena 20 giorni fa e l’indice rt raddoppia ogni settimana, questa è la realtà”.

Continua dicendo : “Il virus oggi fa meno danni rispetto a marzo, ma fino a quando sarà così? se non si raffredda la curva, nessun sistema sanitario sarà capace di reggere, tantomeno quello italiano. Per fare un esempio, se solo l′1% dei contagiati finisse in terapia intensiva e i contagiati fossero 50.000 Al giorno, il doppio di quelli di oggi, ogni giorno ci sarebbero 500 persone da mandare in terapia intensiva”.

Poi una raccomandazione : ”Per raffreddare la curva è necessario muoversi il meno possibile e le misure adottate dal governo nell’ultimo dpcm sono solo la minima combinazione di azioni possibili da fare in questo momento. Al momento non risulta che la scuola faccia aumentare il numero dei contagi, la scuola è uno dei luoghi più protetti”.

Il dibatto politico che si è svolto al Senato è stato di un livello così basso da far assurgere una persona di buon senso a ‘genio della politica’ . Inoltre  non era  teso  a risolvere i problemi di questa incredibile Seconda Ondata della pandemia ma a dare addosso al premier Conte descrivendolo come uno stupido e scriteriato uomo politico.

Ma i nostri parlamentari leggono e studiano? Pare proprio di NO e si lanciano nella prateria dell’ansia per recuperare qualche voto.

Lasciamo stare gli interventi di Salvini e della Meloni che più che parlamentari sembrano avventori di un oste che continuava a riempire il loro bicchiere.

Gli interventi che critico sono quelli del  capogruppo del PD  Andrea Marcucci che non ha fatto altro che screditare il governo a cui appartiene. Incredibile !

Lo stesso Riccardo Nencini , di Italia Viva, ha usato lo stesso copione cercando di descrivere il capo del governo Conte come l’untore, come cioè il responsabile di questa seconda ondata. Ma sa che è mondiale?

Mi  sono sentito invece molto in sintonia con la senatrice altoatesina Julia Unterberger che con un ragionamento serio ha citato quello che sta accadendo non solo in Italia ma anche in Germania riconoscendo  il grande lavoro fatto da questo Governo.

Infine ho letto  quello che scrive  l’agenzia AGI :’ Verifica di governo? Zingaretti costretto a 'bacchettare' il capogruppo Marcucci Giornata convulsa per il Pd, con il segretario che è dovuto intervenire per ribadire la completa lealtà al governo anche sulla composizione dell'esecutivo’.

Bravo Zingaretti. Tieni la barra dritta. Il nostro nemico è il virus !!

Quindi stiamo in casa se possiamo e rispettiamo le regole  altrimenti un secondo lockdows non ce lo toglie nessuno!

Cremona 29 ottobre 2020

Invito  a leggere questo articolo

Come finì la pandemia di influenza spagnola e quali lezioni traiamo da un secolo fa?

Di Marta Rodriguez Martinez  •  ultimo aggiornamento: 03/06/2020

594 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online