Domenica, 08 dicembre 2019 - ore 15.10

Crema Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli)

Un grande successo per Il festival internazionale di circo contemporaneo organizzato e ideato da Mara Serina e dal suo staff in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Crema.

| Scritto da Redazione
Crema  Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli) Crema  Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli) Crema  Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli) Crema  Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli)


Crema  Respiro internazionale per la seconda edizione di Close-Up (Video E.Mandelli)

Un grande successo per Il festival internazionale di circo contemporaneo organizzato e ideato da Mara Serina e dal suo staff in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Crema.

Tre giorni, dal 20 al 22 settembre, che hanno visto convergere a Crema realtà provenienti da sei paesi europei. Era attesissimo soprattutto lo spettacolo di apertura, “Azimut”, messo in scena per la prima volta in assoluto in Italia dalla compagnia francese 9.81. Non si era mai visto dalle nostre parti uno spettacolo di danza verticale, soprattutto site specific, cioè pensato come lo abbiamo visto appositamente per la cornice scelta.

E la cornice era la Torre pretoria del comune di Crema, da dove hanno penzolato ballando sulla superficie verticale della torre, i due angeli bianchi della compagnia, accompagnate dalla musica dal vivo del sassofonista Gianni Satta e dal light show con dipinti luminosi realizzati dal vivo dal collettivo Vsrk. Centinaia di persone a bocca a aperta e naso all’insù. Ma non è stato da meno il resto del festival che poi, sabato e domenica, si è trasferito negli spazi del Centro culturale Sant’Agostino. Tra le proposte, domenica mattina, il workshop per costruire una comunità artistica tenuto in Sala Da Cemmo condotto dalla coreografa Monica Francia.

Molto applaudito anche lo spettacolo della Compagna Carpa Diem “Dolce salato” che ha visto i due interpreti sfidare la gravità nella cornice da sogno del cenacolo della Sala Da Cemmo. Applausi anche per le coreografe cremasche Clelia Moretti, Maruska Ronchi e Monica Gentile impegnate in varie aree del museo. Finale alle 21 con la danza di Jordi Cortès Molina e Damian Muñoz e la proiezione di alcuni corti.

Video  di Emanuele Mandelli  welfare cremona    Crema 22  settembre   2019

Tutti gli altri video del sito del welfare li trovi qui https://www.welfarenetwork.it/video/   

 

 

 

2973 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online