Mercoledì, 22 maggio 2019 - ore 04.35

Crema Su aree Stalloni ed ed Ex-Tribunale siamo disponibili ad ulteriore confronto ( di E.Coti Zelati)

La proposta del cons. Rossi sulle aree Stalloni ed Ex-Tribunale mette in luce l’insufficienza del dibattito interno alla maggioranza: noi siamo invece disponibili ad un ulteriore confronto

| Scritto da Redazione
Crema Su aree Stalloni ed ed Ex-Tribunale siamo disponibili ad ulteriore confronto ( di E.Coti Zelati)

Crema Su aree Stalloni ed ed Ex-Tribunale siamo disponibili ad ulteriore confronto ( di E.Coti Zelati)

La proposta del cons. Rossi sulle aree Stalloni ed Ex-Tribunale mette in luce l’insufficienza del dibattito interno alla maggioranza: noi siamo invece disponibili ad un ulteriore confronto

Durante la riunione dell’ultimo Consiglio Comunale, il consigliere di maggioranza Rossi ha distribuito un documento con il quale si rivolge ai capigruppo chiedendo un “supplemento di analisi” in relazione al convenzionamento dell’area dell’ex-Tribunale con una società privata.

L’ipotesi di lavoro del consigliere è quella di chiedere a R.L., vista l’equivalenza di valore, la permuta tra l’area degli Stalloni (ad oggi di proprietà di Regione Lombardia) con l’ex-Tribunale.

Pur riservandoci di dover discutere e comprendere meglio i termini dell’ipotesi, non ci sottraiamo ad una ragionevole richiesta di confronto che auspichiamo possa essere trasversale e sinceramente improntato alla migliore scelta per la città.

In termini politici non possiamo in ogni caso non notare un’altra evidente frattura nella maggioranza: la proposta di Rossi infatti non è stata presa in considerazione all’interno del gruppo capeggiato dalla Bonaldi al punto che il consigliere si è visto costretto al gesto forte di rivolgersi ai consiglieri di minoranza su un tema centrale e di importanza strategica.

Auspichiamo quindi che, alla luce di quanto avvenuto, anche i capigruppo di maggioranza si vorranno dimostrare disponibili al supplemento di analisi richiesto da Rossi dimostrando però la grave mancanza di dibattito interno alla maggioranza; in caso contrario manifesteranno alla città la loro totale incapacità di confronto democratico.

In entrambe le ipotesi un forte segnale di debolezza della Sindaca ed uno schiaffo a chi sostiene che il livello di condivisione all’interno della maggioranza sia buono.

dott. Emanuele Coti Zelati, Capogruppo de La Sinistra

Paolo Losco, Coordinatore del La Sinistra

 

153 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online