Mercoledì, 02 dicembre 2020 - ore 22.11

Crema.Capetti risponde sul nido di Via Dante

| Scritto da Redazione
Crema.Capetti risponde sul nido di Via Dante

Siamo ben lieti di aver ricevuto una risposta formale dall’Assessore Capetti
all’interpellanza congiunta, Verdi e API, in cui si chiedevano
approfondimenti e delucidazioni in merito alla problematica riguardante il
Nido di via Dante a Crema, per cui era inizialmente prevista una
privatizzazione della struttura.* *

La particolarità di questa iniziativa consiste nella tenace e limpida
collaborazione che ha unito due forze politiche, quali i Verdi, european
green party-Crema, e Alleanza per l’Italia, coordinamento cremasco, che in
qualità di minoranze politiche, unite da una condivisione della linea di
pensiero, hanno sostenuto appieno questa causa affiancando i genitori
fondatori del gruppo “Giù le mani dal Nido!” durante la raccolta firme in
piazza Duomo nell’ultimo week-end di gennaio in cui il freddo non ha dato
tregua.

Con gioia apprendiamo che non vi è più l’intenzione di privatizzare il Nido
in questione, ora l’attenzione si è spostata sull’entità delle rate che
andranno a incidere sul bilancio familiare delle famiglie che portano i loro
pargoli nei nidi comunali, dalla stampa apprendiamo cifre di un certo
rilievo, va pertanto ben studiato questo “fondo specifico”, che si è
ipotizzato di attivare e che dovrà essere finalizzato ad abbattere il costo
delle famiglie in difficoltà, condividendone i criteri con le famiglie
stesse in sede del tavolo di confronto con l’amministrazione comunale.


Monica Maggiore* - Coordinatore API per la città di Crema

*Gianemilio Ardigò* – Consigliere comunale verdi - european green party –
Crema

1404 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria