Sabato, 18 settembre 2021 - ore 00.07

Cremona 20/30. Parte la Cabina di Regia

Parte la Cabina di Regia di Cremona 20/30. Definita la struttura e la governance e il cronoprogramma di incontri e di obiettivi del team che monitorerà la realizzazione dei progetti inseriti nel Piano di sviluppo del nuovo ciclo energetico e ambientale del territorio di Cremona.

| Scritto da Redazione
Cremona 20/30. Parte la Cabina di Regia

Cremona 20/30, il progetto di innovazione e di transizione ambientale ed energetica promosso dal Comune di Cremona insieme ad AEM, LGH e Padania Acque entra ora nella fase realizzativa.  Gli stessi promotori hanno dato vita ad una Cabina di Regia, come previsto nell’accordo sottoscritto al termine dei lavori dello Steering Committee, per monitorare, nei mesi e negli anni a venire, la realizzazione delle progettualità individuate per favorire la transizione ecologica della città. La Cabina di Regia sarà l’organismo che potrà garantire in ogni momento lo sviluppo armonico e coerente di tutte le progettualità individuate, mantenendo l’unitarietà del progetto complessivo e la visione olistica dello sviluppo sostenibile della Città di Cremona.

I membri designati per partecipare a questo organismo di monitoraggio e coordinamento sono il Sindaco Gianluca Galimberti, il Vicesindaco Andrea Virgilio e la Dirigente Mara Pesaro del Comune di Cremona, Massimo Siboni, Presidente di AEM SpA, Primo Podestà per Linea Group Holding SpA e Stefano Ottolini, Direttore Generale di Padania Acque SpA. Il board potrà poi aprirsi al coinvolgimento sia di altri rappresentanti del territorio, sia ad altre figure specialistiche e competenze che potranno rendersi necessarie in specifici momenti di lavoro.

L’attuazione delle varie fasi del progetto sarà accompagnata da un percorso di comunicazione e di partecipazione.

“Il progetto Cremona 20/30 è molto concreto e la costituzione della cabina di regia ne è ulteriore conferma. Il percorso di partecipazione è già iniziato – sottolinea il Sindaco Galimberti – attraverso il coinvolgimento di diversi portatori di interesse del territorio. C’è un’attenzione forte rispetto a questo progetto di transizione ecologica, testimoniato anche dal fatto che lo stiamo presentando nell’ambito di convegni e iniziative nazionali.”

Entro il mese di luglio sarà online il sito web dedicato a Cremona 20/30, uno spazio per approfondire le varie fasi di avanzamento dei singoli progetti, avere una visione d’insieme della trasformazione green e innovativa del territorio, conoscere le date e le modalità di partecipazione alle varie iniziative in programma per coinvolgere cittadini e portatori d’interesse locali.

 

164 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria