Sabato, 15 maggio 2021 - ore 13.32

Cremona Abbandono rifiuti ingombranti: ancora gesti di inciviltà

Il Comune interviene con un'azione dimostrativa

| Scritto da Redazione
Cremona Abbandono rifiuti ingombranti: ancora gesti di inciviltà

Cremona Abbandono rifiuti ingombranti: ancora gesti di inciviltà

 Il Comune interviene con un'azione dimostrativa

 Cremona, 10 aprile 2021 - Un materasso abbandonato sul marciapiede di via Castelforte (zona via Sesto) e una lavatrice lasciata a far bella mostra di sé in una aiuola di via Sardagna (zona Borgo Loreto). Sono gli ultimi “regali” che qualcuno, che non può essere definire educato, amante del decoro e attento all’ambiente, ha voluto fare alla città.

Comportamenti incivili di pochi che coinvolgono interamente territorio e comunità e diventano onerosi per i costi aggiuntivi che gravano sulle fasi del ciclo integrato di gestione dei rifiuti. Spese che dovranno necessariamente essere coperte da tutti, anche da chi effettua correttamente la raccolta differenziata”, dichiara Maurizio Manzi, Assessore con delega alla Gestione Integrata dei Rifiuti urbani, che aggiunge: “Sensibilizzare la comunità contro il fenomeno dell’abbandono di rifiuti: un tema sollevato sempre più spesso anche dai cittadini stessi, tramite segnalazioni alle quali il Comune di Cremona dà quotidianamente risposta”.

 Spiega poi l’Assessore: “Nel 2020 sono stati effettuati 150 interventi di rimozione abbandoni in soli 7 mesi (escludendo il periodo febbraio-giugno a causa della pandemia). Con la collaborazione del gestore del servizio di raccolta rifiuti, Linea Gestioni, sono in atto azioni puntuali di rimozione di materiali di ogni genere, in ogni punto della città, affinché il segno di inciviltà rimanga visibile solo per poco tempo e non colpisca la sensibilità di chi, giustamente, si sente offeso da simili comportamenti”.

 “Anche questa volta - prosegue Manzi - avremmo potuto rimuovere subito gli oggetti abbandonati, invece abbiamo preferito delimitare la lavatrice abbandonata con nastro bianco-rosso e apporre un cartello con una semplice frase: Non abbandonarmi qui, rovino il decoro della nostra città! La prossima volta chiama il numero 0372.41866. Linea Gestioni Cremona aiuterà te e tu l’ambiente”. E’ la denuncia di un gesto irrispettoso e la contemporanea indicazione di una soluzione semplice, gratuita, rapida, ovvero il servizio offerto da Linea Gestioni il cui costo è già riconosciuto con la Tari (la tassa sui rifiuti). Nell’anno 2020 sono stati effettuati 2.547 ritiri a domicilio con un tempo medio di risposta di 3 giorni”.

 “L’Amministrazione comunale – conclude l’Assessore - continua a svolgere azioni per mitigare e risolvere questo problema: promozione di una cultura che tuteli il rispetto del territorio, telecamere per individuare e sanzionare i trasgressori, controlli delle Guardie Ecologiche, mappatura dei punti di abbandono. L’Amministrazione comunale, con queste azioni, vuole mettersi ancora di più al fianco dei cittadini che desiderano decoro e cura dell’ambiente, facendo leva sul senso civico della comunità. Una cultura e una mentalità che la maggior parte dei cittadini ha già sposato”.

 

 

337 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online