Mercoledì, 20 ottobre 2021 - ore 12.56

Cremona Confronto tra varie Amministrazioni sul gestore della piscina comunale

La situazione viene costantemente monitorata

| Scritto da Redazione
Cremona Confronto tra varie Amministrazioni sul gestore della piscina comunale

Cremona Confronto tra varie Amministrazioni sul gestore della piscina comunale

La situazione viene costantemente monitorata

Cremona 23 settembre 2021 - Confronto in video conferenza tra le Amministrazioni comunali che ad oggi hanno in essere un rapporto con Sport Management e l’attuale affittuario Prime, tavolo di confronto voluto e organizzato dell’Assessore allo sport del Comune di Cremona Luca Zanacchi. Alla call ha partecipato i Comuni di Desenzano del Garda, Mantova, Montecchio Maggiore, Albignano, Novara e Brugherio.

“È stato il terzo incontro tra Amministrazioni, importante confronto per capire l’attuale situazione del gestore ed avere consapevolezza della situazione a livello generale.” - commenta l’Assessore allo Sport Luca Zanacchi che prosegue - “A Cremona dal 20 settembre è stata aperta la vasca olimpionica e di fatto iniziata la stagione sportiva invernale. Nonostante le incertezze date dalla situazione del gestore il nostro impianto non si è mai fermato e continuerà a erogare i servizi.” Conclude l’Assessore “Interloquire con le altre Amministrazioni risulta utile a tutti i Comuni per poter raccogliere più informazioni possibili anche davanti ad una fase incerta sul futuro dell’attuale affittuario Prime anche in vista dell’asta giudiziaria che si svolgerà a breve.”

 

Le Amministrazioni, presenti con Assessori e tecnici dedicati alla partita, si sono confrontati sulla situazione dei vari impianti, sulla situazione del gestore dopo la stagione estiva e la presentazione del nuovo piano concordatario presentato lo scorso 9 settembre 2021. A tale proposito in data 22 settembre è stata pubblicato il decreto di apertura di procedimento competitivo per la cessione di ramo d’azienda di Sport Management. L’asta giudiziaria si svolgerà il prossimo 11 ottobre e dopo quella data si conoscerà l’identità del nuovo gestore.

“L’Amministrazione segue da vicino la situazione e non mancherà di vigilare sul rispetto del contratto soprattutto dal momento in cui si paleserà il nuovo gestore che, fuori dalle dinamiche concordatarie e quindi vincolate alla sola gestione ordinaria, sarà chiamato al pieno rispetto del contratto che prevede anche la riqualifica della struttura.” dichiara Luca Zanacchi.

 

 

260 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online