Domenica, 15 dicembre 2019 - ore 20.28

Cremona Domenica 17 novembre Concerto di chitarra in Sala Manfredini

Protagonisti, tra gli altri, gli allievi del Liceo musicale “Antonio Stradivari”

| Scritto da Redazione
Cremona Domenica 17 novembre Concerto di chitarra in Sala Manfredini

Cremona Domenica 17 novembre Concerto di chitarra in Sala Manfredini

Protagonisti, tra gli altri, gli allievi del Liceo musicale “Antonio Stradivari”

Cremona, 14 novembre 2019 - Concerto di chitarra in programma domenica 17 novembre per la rassegna Musica al Museo realizzata dal Settore Cultura, Musei e City Branding del Comune di Cremona in collaborazione l’Istituto di Istruzione Superiore “A. Stradivari” e con l’Istituto di Studi Superiori Musicali “C. Monteverdi”.

A partire dalle 11, nella Sala Manfredini del Museo Civico “Ala Ponzone”, si esibiranno Alberto Beretta che eseguirà Notturno op. 4 n.1 di Johann Kaspar Mertz (Presburgo, 1806 – Vienna, 1856) e Tango en Skai di Roland Dyens (Tunisi, 1955 – Parigi, 2016), quindi Malina Curut Un dia de Noviembre di Leo Brouwer (L’Avana 1939), a seguire Edoardo Anti suonerà Preludio n. 2 (Homenagem ao Malandro Carioca) di Heitor Villa-Lobos (Rio de Janeiro 1887 –1959) e Tarantella di Johann Kaspar Mertz (Presburgo, 1806 – Vienna, 1856).

Fabiola Miglietti, dell’Istituto di Studi Superiori Musicali “Claudio Monteverdi” di Cremona eseguirà Fantasia (P5) di John Dowland (London 1563-1626), mentre Nicolò Dapas proporrà Canço del Lladre (canzone catalana) di Miguel Llobet (Barcellona 1878 –1938) e Danza caracteristica di Leo Brouwer, mentre Davide Robuschi suonerà Romanza di Johann Kaspar Mertz (Presburgo, 1806 – Vienna, 1856). Ultimo solista sarà Davide Moneta del Conservatorio “Orazio Vecchi” di Modena con Preludio BWV 998 di Johann Sebastian Bach (Eisenach, 1685 – Lipsia, 1750) e dalla Sonata “Omaggio a Boccherini” Allegro con spirito e Andantino quasi Canzone di Mario Castelnuovo-Tedesco (Firenze, 1895 – Beverly Hills, 1968). Chiuderà il concerto l’Ensemble Un pizzico di corda diretto dal Maestro Francesco Molmenti con Ouverture dall’oratorio Messiah HWV 56 di Georg Friedrich Handel (1685-1759) e Marche au Supplice da SymphonieFantastique op. 14 di Hector Berlioz (1803-1896).

L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Chi volesse abbinare al concerto la visita al Museo Civico “Ala Ponzone” deve dotarsi di biglietto d’ingresso. Si ricorda che, in occasione della Festa del Torrone, si potrà visitare la Pinacoteca del Museo Civico “Ala Ponzone” (via Ugolani Dati, 4) pagando un biglietto di 5 euro anziché 7, e sempre 5 euro anziché 8 per il biglietto di ingresso cumulativo alla Pinacoteca e al Museo Archeologico di San Lorenzo.

182 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online