Lunedì, 21 ottobre 2019 - ore 13.05

Cremona Esce il nuovo libro di Sergio Ravelli sul caso Tamoil, ‘Morire di petrolio. L'epilogo’.

Venerdi 23 novembre la presentazione con il giudice Guido Salvini, autore della prefazione.

| Scritto da Redazione
Cremona Esce il nuovo libro di Sergio Ravelli sul caso Tamoil, ‘Morire di petrolio. L'epilogo’.

Cremona Esce il nuovo libro di Sergio Ravelli sul caso Tamoil, ‘Morire di petrolio. L'epilogo’.

Venerdi 23 novembre la presentazione con il giudice Guido Salvini, autore della prefazione.

“Quando nell'estate 2010, dopo molti anni passati nella mia città, Milano, ho scelto come nuova sede il Tribunale di Cremona e il suo ufficio GIP, ben poco sapevo della raffineria Tamoil. Ben poco dei danni causati dallo sversamento per anni nel suolo e nelle falde di idrocarburi proprio lungo le rive del Po, la riviera dei cremonesi”. Così inizia la prefazione del giudice Guido Salvini al libro di Sergio Ravelli “Morire di petrolio. L'epilogo”. Sottotitolo, “a volte capita che il piccolo Davide riesca a sconfiggere il gigante Golia” (Reality Book, pag. 228, euro 15,00).

Il nuovo volume dello storico esponente del Partito Radicale – seguito di “Morire di petrolio, trent'anni di lotte radicali contro l'inquinamento” pubblicato nel 2014 – racconta le complesse vicende legate al caso Tamoil, dalla sentenza di primo grado emessa dal giudice Guido Salvini alla conclusione del processo con il giudizio definitivo della Corte di Cassazione nel settembre scorso. “Quale esito del processo – prosegue il giudice nella sua prefazione - non interessavano certo, nemmeno alle parti civili, il numero dei dirigenti Tamoil condannati o anni di carcere per qualcuno di loro. Non era quello il fine. Serviva affermare un principio: che Tamoil aveva causato a Cremona un disastro ambientale e questo disastro andava riparato nell'interesse dei cittadini”.

Il libro di Ravelli sarà presentato a Cremona venerdi 23 novembre nel corso dell'incontro pubblico  sul tema “Ambiente e giustizia. Il caso Tamoil”. Intervengono, oltre all'autore: Guido Salvini, giudice presso il Tribunale di Milano, Alessia Manfredini, assessore all'ambiente del Comune di Cremona, Maurizio Turco, della presidenza del Partito Radicale e autore di numerose interrogazioni parlamentari sul caso, Gian Pietro Gennari e Claudio Tampelli, avvocati di parte civile nel processo Tamoil, Gino Ruggeri, promotore dell'azione popolare in giudizio. Modera l'incontro Francesca Morandi, giornalista del quotidiano La Provincia. L'iniziativa, promossa dall'associazione Radicali Cremona, si terrà presso la sala Spazio Comune di piazza Stradivari con inizio alle ore 17,30.

Cremona, 19 novembre 2018

Radicali Cremona

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

615 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online