Sabato, 21 settembre 2019 - ore 13.32

Cremona Gianni Porto rappresenterà la canottieri BIssolati nell’Osservatorio Tamoil

Il Consiglio direttivo della società canottieri Bissolati, mantenendo l'impegno preso dal suo presidente nel corso dell'assemblea del novembre 2016 ha deciso di farsi rappresentare nell'Osservatorio Tamoil da un tecnico.

| Scritto da Redazione
Cremona Gianni Porto rappresenterà la canottieri BIssolati nell’Osservatorio Tamoil

Il Consiglio direttivo della società canottieri Bissolati, mantenendo l'impegno preso dal suo presidente nel corso dell'assemblea del novembre 2016 ha deciso di farsi rappresentare nell'Osservatorio Tamoil da un tecnico.

Si tratta del geologo Gianni Porto, personalità con un curriculum invidiabile nel campo delle bonifiche e delle valutazioni ambientali. Porto ha fatto parte del "pool radicale" che ha sostenuto, con successo, l'azione popolare in giudizio di Gino Ruggeri. La sua consulenza tecnica sul cosiddetto "taglione" (la barriera naturale che, secondo la tesi dei difensori della Tamoil, avrebbe dovuto impedire lo sversamento degli inquinanti dalla raffineria alle aree esterne delle canottieri) ha avuto un peso fondamentale nel processo Tamoil, in ordine alla natura dell'inquinamento, alla sua propagazione e alle misure messe in atto per contenerlo. Il suo contributo è stato fondamentale anche successivamente all'evento processuale, fornendo al gruppo radicale cremonese un contributo di competenza e professionalità in tutte le iniziative di interlocuzione con le amministrazioni pubbliche tese ad affrontare le problematiche riguardanti i procedimenti amministrativi e le operazioni di ripristino ambientale.

Pertanto nella riunione dell'Osservatorio Tamoil che si terrà mercoledi prossimo presso la sala consiliare di Palazzo Comunale sarà presente, per la prima volta, il geologo Gianni Porto in rappresentanza della società canottieri L. Bissolati.

Radicali Cremona  Il presidente

1068 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online