Giovedì, 19 maggio 2022 - ore 04.01

Cremona otto marzo, al via il progetto La Città delle Donne

Promosso dal Comune di Cremona in collaborazione con lo Zonta Club e la Società Storica Cremonese

| Scritto da Redazione
Cremona otto marzo, al via il progetto La Città delle Donne

Cremona otto marzo, al via il progetto La Città delle Donne

Promosso dal Comune di Cremona in collaborazione  con lo Zonta Club e la Società Storica Cremonese

Cremona, 8 marzo 2021 - In occasione della Giornata Internazionale della Donna prende il via il progetto denominato La Città delle Donne promosso dal Comune di Cremona con la preziosa collaborazione e il fattivo contributo di Zonta Club Cremona e la Società Storica Cremonese.

“A partire dal 2015 l’Assessorato alle Pari Opportunità ha promosso e sostenuto diverse iniziative in collaborazione con le realtà locali per approfondire e conoscere figure femminili cremonesi. Il progetto intende aggiungere un ulteriore tassello al racconto della storia di donne cremonesi e prevede di valorizzare e far conoscere donne che hanno operato per la comunità, donne che hanno contribuito, al pari degli uomini, allo sviluppo culturale, sociale, politico ed economico della nostra città. Si tratta di un percorso che, nel nome e nello modalità, prende esempio come buona prassi da analogo percorso realizzato nella vicina Parma”, dichiara l’assessora Rosita Viola.

“Zonta Club Cremona è orgogliosa di poter contribuire a questo progetto di valorizzazione di alcune figure di donne che nel passato remoto o in quello più recente si sono affermate nel mondo cremonese. Un ringraziamento all’Assessora Rosita Viola per aver voluto coinvolgere l’associazione”, afferma a sua volta la presidente dello Zonta Cristina Piazzi.

L'azione principale sarà il posizionamento nei luoghi di vita, di lavoro o significativi per la ricostruzione della storia, di cartelli con immagini e una breve sintesi del profilo della figura femminile proposta, creando un percorso conoscitivo. Grazie al lavoro di alcune socie della Società Storica Cremonese sono già state predisposte schede informative su alcuni profili femminili, dalla storia passata, ad esempio Carolina Bassi Manna, al tempo più recente, come, tra le altre, la pianista e insegnante Carla Giudici. Su ogni cartello è prevista l’apposizione un QRCode che rimanderà alle schede di approfondimento. Si tratta ora di individuare i luoghi per l'installazione dei cartelli e le necessarie verifiche per eventuali permessi.

Il progetto sarà realizzato in collaborazione l'assessore alla Cultura Luca Burgazzi e l'assessora al Turismo, City Branding Barbara Manfredini, poiché sviluppa una interessante sinergia tra la promozione della cultura della parità di genere, la conoscenza della città e la valorizzazione di spazi urbani.

Vedi allegato per calendario iniative

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

501 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online