Lunedì, 21 gennaio 2019 - ore 14.51

Cremona, Teatro Ponchielli: Stagione Concertistica 2018 -19 Serata del 16 gennaio

Riprende la Stagione Concertistica dopo la pausa delle feste natalizie, mercoledì 16 gennaio (ore 20.30), con un altro giovane talento il pianista Aaron Pilsan, già molto apprezzato nel panorama internazionale. Con lui sul palco del Teatro Ponchielli la Münchener Kammerorchester, che eseguirà musiche di Mozart, Schreker e Schubert.

| Scritto da Redazione
Cremona, Teatro Ponchielli: Stagione Concertistica 2018 -19 Serata del 16 gennaio

Cremona, Teatro Ponchielli: Stagione Concertistica 2018 -19 Serata del 16 gennaio

Riprende la Stagione Concertistica dopo la pausa delle feste natalizie, mercoledì 16 gennaio (ore 20.30), con un altro giovane talento il pianista Aaron Pilsan, già molto apprezzato nel panorama internazionale. Con lui sul palco del Teatro Ponchielli la Münchener Kammerorchester, che eseguirà musiche di Mozart, Schreker e Schubert.

Biglietteria del Teatro: aperta dal lunedi al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, tel. 0372.022001 e 0372.022002.

Prezzi dei biglietti: platea/palchi € 27 – galleria € 21 - loggione € 16

I biglietti si possono acquistare anche on-line su: www.vivaticket.it

mercoledì 16 gennaio, ore 20.30

Münchener Kammerorchester

Aaron Pilsan, pianoforte

Meesun Hong Coleman, concertmaster

Franz Schreker

Intermezzo e Scherzo per orchestra d’archi

Wolfgang Amadeus Mozart

Concerto per pianoforte n. 17 in SOL magg K. 453

Franz Schubert

Sinfonia n. 5 in SIb magg D. 485

Tra i giovani artisti in programma, c’è un pianista che si è affacciato prepotentemente nel grande agone internazionale. È il ventitreenne Aaron Pilsan, austriaco, che, dopo gli studi pianistici iniziati a soli cinque anni, è divenuto uno degli ultimi allievi del grande didatta Karl-Heinz Kammerling e successivamente del noto pianista tedesco Lars Vogt.

Nel 2014, a soli diciannove anni, l’etichetta francese Naïve ha pubblicato il suo primo disco facendogli subito ottenere eccellenti riscontri critici internazionali: uno per tutti quello del severo critico inglese Bryce Morrison, che sulla prestigiosa rivista Gramophone Magazine, ha scritto che “la sua rimarchevole agilità tecnica è sempre al servizio di una purezza musicale assoluta”.

Con Aaron Pilsan sul palco la Muncherner Kammerorkester in un concerto con musiche di Mozart, Schubert e Schreker.

387 visite

Articoli correlati