Mercoledì, 16 ottobre 2019 - ore 04.12

CremonaArciFesta2019 a tutta musica dal 26 luglio al 5 agosto con Kaos & DJ Craim, i Giuda e Any Other

Giunge alla 25ª edizione l’Arci Festa, organizzata da Arci Cremona con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona. Dal 26 luglio al 5 agosto, 11 giorni di pace cultura solidarietà: ogni sera fumetto, incontri e buona cucina. E tanti concerti.

| Scritto da Redazione
CremonaArciFesta2019  a tutta musica dal 26 luglio al 5 agosto con Kaos & DJ Craim, i Giuda e Any Other

CremonaArciFesta2019  a tutta musica dal 26 luglio al 5 agosto con Kaos & DJ Craim, i Giuda e Any Other

La leggenda dell’hip hop italiano Kaos sul palco sabato 27 luglio; la formazione rock’n’roll dei Giuda mercoledì 31 luglio; la cantautrice Any Other sabato 3 agosto. Concerti tutte le sere, spesso seguiti da dj set

Giunge alla 25ª edizione l’Arci Festa, organizzata da Arci Cremona con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona. Dal 26 luglio al 5 agosto, 11 giorni di pace cultura solidarietà: ogni sera fumetto, incontri e buona cucina. E tanti concerti.

Anche quest’anno la festa avrà luogo nel Parco Didattico Scout di Via Lungo Po Europa e sarà aperta tutti i giorni dalle 19:00 alle 01:00.

La tenda Arcilab proporrà attività, campagne, progetti e servizi di Arci Cremona e dei Circoli della provincia; in libreria sarà presente una mostra-vendita di selezioni librarie; e ancora spazio alle Associazioni, tra banchetti e stand dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione sociale e internazionale e una mostra-vendita di prodotti handmade.

Come sempre, attivi il servizio cucina (nostrana, vegetariana, biologica), la pizzeria e il bar (acqua pubblica, vini, birreria e cocktail).

Arci Festa si è sempre caratterizzata per l’attenzione alla partecipazione civile e al rispetto dell’ambiente, anche attraverso i temi affrontati negli incontri serali, sempre molto partecipati; l’organizzazione stessa dell’Arci Festa è una vera e propria produzione corale, che coinvolge i volontari e le volontarie nella scelta dei temi, delle proposte culturali, delle scelte organizzative mirate alla sostenibilità ambientale.

Si conferma anche quest’anno la scelta dell’utilizzo di stoviglie in Mater-Bi e la preferenza per la distribuzione di acqua pubblica, nonché la presenza di fornitori biologici e a chilometro zero grazie alla collaborazione con Filiera Corta Solidale.

E veniamo al programma dettagliato delle serate musicali.

Venerdì 26 luglio, a inaugurare Arci Festa, il live dei Kint: un mix di blues, post-punk, loop sballati e noise. Un progetto che vede in formazione dal 2017 i frammenti dei The Death Of Anna Karina e Red Line Season. In apertura i Mending Maeve, band cremonese alternative rock, con sfumature post rock, a suo esordio. A seguire il dj set di Black Planet & Church (Casalmaggiore a 33 Giri).

Sabato 27 luglio sarà la volta di una vera e propria leggenda dell’hip hop italiano: sul palco dell’Arci Festa saliranno Kaos & DJ Craim. Kaos, rapper e produttore, attivo dalla metà degli anni Ottanta, è riconosciuto universalmente come pioniere della scena: con cinque album solisti e innumerevoli collaborazioni, Kaos è l’artista più stimato e rispettato nel mondo del rap italiano. A seguire dj set.

Domenica 28 luglio, live di Double Cut, quartetto che spazia dal jazz alla musica popolare ai pezzi originali, formato da due sassofoni, un contrabbasso, una batteria e una serie di strumenti inusuali. A seguire, il live act di Wayra, tra elettronica e minimalismo.

Lunedì 29 luglio avrà luogo l’attesissima prima edizione di Arci Cover Festivalbar: diciannove partecipanti in gara si esibiranno dal vivo portando sul palco dell’Arci Festa successi estivi nazionali e internazionali, contendendosi i premi della giuria di qualità e del pubblico.

La serata di martedì 30 luglio è dedicata alla musica popolare. Quella mediterranea dei Bonajia, guidati dalla cantante americana di origini siciliane Michela Musolino, e, in apertura, quella italiana con le contaminazioni tra canto popolare e ricerca musicale del gruppo cremonese Amara Terra Trio.

Mercoledì 31 luglio l’Arci Festa prosegue con il concerto rock principale della rassegna, il live dei Giuda, esponenti italiani di un rock’n’roll crudo e incredibilmente contagioso: un suono contemporaneo, ma con le radici ben salde in due decenni musicalmente rivoluzionari: gli anni ’60 e ’70. Attivi dal 2007, hanno pubblicato nel 2019 il quarto album, E.V.A., a tema fantascientifico e spaziale. A seguire il dj set di Eric.

La serata di giovedì 1 agosto è dedicata ai migranti con l’esibizione di Stregoni, un vero e proprio laboratorio musicale dal vivo, che, attraverso una serie di concerti-workshop organizzati sia nei centri profughi sia nei club, cerca di raccontare quello che accade ogni giorno nelle nostre città. Partendo dalle musiche ascoltate dai rifugiati e richiedenti asilo e custodite nei loro smartphone, Johnny Mox e Above The Tree realizzano dei loop in tempo reale che costituiscono un punto di partenza, un frammento sonoro da cui creare composizioni originali. A seguire il dj set di Febbo.

Venerdì 2 agosto il live degli Yonic South. La band, con componenti di Bee Bee Sea e Miss Chain & The Broken Heels, dà vita a un garage storpio e interessante. In apertura Marie Byrd Land Band, quintetto bresciano che si muove tra sonorità a bassa fedeltà e attitudine psichedelica. A concludere la serata Il dj set di Deejay Dave (Common People).

Sabato 3 agosto approda all’Arci Festa MosaicOff #2. Si esibirà Any Other, progetto musicale di Adele Nigro, cantautrice, polistrumentista e vero e proprio astro nascente della musica italiana. Al termine dj set con Le Ragazze Vogliono Pogare + guest.

Domenica 4 agosto rock strumentale con il live degli Zolle, un duo heavy rock formato da chitarra e batteria che propone pezzi diretti, compatti, che affermano l’essenziale, presentandosi come solchi di terra della pianura da cui provengono. In apertura i cremaschi Neeskens.

I concerti – e l’Arci Festa – si concludono lunedì 5 agosto con il live di Not Moving L.T.D.: Rita Lilith Oberti, Tony Bacciocchi e Dome La Muerte porteranno sul palco dell’Arci Festa i brani del loro storico repertorio anni Ottanta e rifacimenti di classici seminali del rock.

 

 

Il programma dettagliato e aggiornato è consultabile sul sito www.arcicremona.org  e sull’evento Facebook dedicato. Per contatti è possibile scrivere a cremona@arci.it

833 visite

CremonaArciFesta2019 a tutta musica

26 Luglio 2019 19:00 - 05 Agosto 2019 23:00
Cremona

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online