Lunedì, 30 novembre 2020 - ore 00.15

DALLA COMMISSIONE UE VIA LIBERA A UN REGIME ITALIANO DA 484 MILIONI DI EURO PER I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

| Scritto da Redazione
DALLA COMMISSIONE UE VIA LIBERA A UN REGIME ITALIANO DA 484 MILIONI DI EURO PER I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

La Commissione europea ha approvato questa settimana un regime italiano del valore di 484 milioni di EUR che prevede l'esenzione dai contributi previdenziali. Il regime è stato approvato ai sensi del quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato e mira a ridurre il costo del lavoro per i datori di lavoro privati che soffrono gravi perturbazioni socioeconomiche a causa della pandemia di coronavirus, al fine di mantenere i livelli occupazionali.

Il regime sarà aperto alle imprese di tutti i settori, esclusi i settori finanziario e agricolo, registrate in Italia.

I beneficiari sono le imprese che avevano beneficiato della cassa integrazione ordinaria e in deroga concessa dall'Italia a maggio e giugno 2020, ma che non hanno presentato domanda per l'ultima misura di integrazione salariale. Il sostegno pubblico consisterà in benefici sotto forma di esenzione totale dal pagamento dei contributi previdenziali obbligatori a carico del datore di lavoro (esclusi i contributi relativi all'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) per un periodo massimo di quattro mesi, fino al 31 dicembre 2020.

La Commissione ha constatato che il regime italiano è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, l'aiuto non supererà i 120000 euro per impresa attiva nel settore della pesca e dell'acquacoltura e gli 800000 euro per impresa operante in tutti gli altri settori e il regime è limitato nel tempo, in quanto si applicherà fino al 31 dicembre 2020. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, opportuna e proporzionata a quanto necessario per porre rimedio al grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, in conformità all'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e alle condizioni stabilite nel quadro temporaneo. Su queste basi, la Commissione ha approvato la misura ai sensi delle norme dell'UE in materia di aiuti di Stato. (aise) 

121 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria