Giovedì, 20 giugno 2024 - ore 16.57

Interreg Italia-Austria: riunito il Comitato di Sorveglianza 2023

| Scritto da Redazione
Interreg Italia-Austria: riunito il Comitato di Sorveglianza 2023

 Il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, ha partecipato nei giorni scorsi alla riunione del Comitato di Sorveglianza del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Austria, riunito a Silandro.

Interreg Italia-Austria è un programma di cooperazione che mette in contatto persone e Paesi vicini, permette di dare risposte innovative a sfide comuni e implementa con successo l'approccio CLLD, unico in Europa, al di là delle frontiere. Sono soprattutto le forti comunità locali ad assumersi la responsabilità dello sviluppo territoriale e a coinvolgere “i cittadini che rendono l'Europa tangibile e vincente”.

91,4 milioni di euro per progetti transfrontalieri nel periodo 2021/27

L'Autorità di Gestione e direttrice della Ripartizione Europa, Martha Gärber, ha fornito una panoramica sullo stato dei lavori. Per il periodo 2021-2027 sono disponibili 91,4 milioni di euro di finanziamenti per progetti transfrontalieri, di cui l'80% proveniente dall'UE e il 20% dall'Italia e dall'Austria attraverso il cofinanziamento statale. Nel primo bando 2023 sono stati presentati 54 progetti di cooperazione, attualmente in fase di valutazione. Imprese, cooperative, enti pubblici o privati, autorità locali, associazioni o istituti di ricerca sono stati invitati a presentare proposte di progetti transfrontalieri nei settori dell'innovazione e dell'impresa, del cambiamento climatico e della biodiversità, del turismo sostenibile e del turismo culturale e dell'eliminazione delle barriere transfrontaliere nell'ambito. Un secondo bando sarà aperto tra circa 6 mesi. Gli interessati possono ottenere ulteriori informazioni sulla homepage del programma www.interreg.net, presso gli uffici di coordinamento regionale delle regioni partner o presso il Segretariato congiunto della Ripartizione Europa dell'Amministrazione provinciale dell'Alto Adige.

Presentati i progetti del programma Interreg Italia-Austria 2014/20

Nell’ambito dell’incontro, tutti i Partner di Bruxelles, delle regioni Tirolo, Carinzia, Salisburgo, Veneto e Friuli Venezia Giulia, i rappresentanti delle autorità nazionali italiane e austriache, gli stakeholder dei settori economico e sociale, autorità locali, GECT, autorità di controllo e il Team del Segretariato congiunto della Ripartizione Europa, hanno preso parte ad una visita guidata alla scuola di marmo di Lasa, dove i progetti di piccola e media scala dell'area CLLD Terra Raetica del programma Interreg Italia-Austria 2014-2020 sono stati presentati da rappresentanti del Comune di Lasa, Marmorplus e GW–R Spondinig.

Il Comitato di Sorveglianza è l'organo direttivo più alto del programma di cooperazione, composto da rappresentanti delle autorità del programma, delle regioni del programma, della Commissione europea e dei due Stati membri partecipanti, nonché del partenariato socio-economico. Il Comitato di sorveglianza del programma transfrontaliero Interreg Italia-Austria di quest'anno è il secondo del nuovo periodo di programmazione 2021-2027 e l'ottavo del periodo di programmazione 2014-2020. Il Comitato di sorveglianza si svolge ogni anno in una regione partner diversa, sempre alternando Italia e Austria. Nel 2022 si è tenuto in Carinzia, quest'anno in Alto Adige, precisamente presso il BASIS Val Venosta a Silandro. (aise) 

479 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria