Martedì, 05 marzo 2024 - ore 11.33

Il Consiglio EUROPEO approva le conclusioni sulle opportunità della bioeconomia

| Scritto da Redazione
Il Consiglio EUROPEO approva le conclusioni sulle opportunità della bioeconomia

L'utilizzo della biomassa per produrre alimenti, materiali ed energia può contribuire a incentivare le comunità rurali, aumentare la competitività e affrontare molte delle sfide dell'Unione Europea. Queste le conclusioni presentate dai ministri dell'Agricoltura europei sulle opportunità offerte da una bioeconomia sostenibile e circolare per un'Europa più verde, più equa e più competitiva.

Nelle conclusioni, i ministri hanno sottolineato il ruolo fondamentale che la bioeconomia potrebbe svolgere nel conseguire gli obiettivi in materia di ambiente e clima nel quadro del Green Deal europeo, rendendo nel contempo l'UE più competitiva, aiutandola a uscire dalla dipendenza dai combustibili fossili e rafforzando la sicurezza alimentare in seguito alla guerra di aggressione della Russia nei confronti dell'Ucraina.

Nelle conclusioni, inoltre, i ministri hanno evidenziato l'importanza di promuovere la ricerca e l'innovazione e di migliorare l'allineamento tra i progressi scientifici e la politica industriale. Le conclusioni forniranno orientamenti politici alla Commissione europea e agli Stati membri sullo sviluppo del potenziale della bioeconomia in Europa.

RIGENERAZIONE RURALE E COSTIERA

Il Consiglio ha sottolineato in particolare l'importanza della bioeconomia per contribuire a rivitalizzare le zone rurali e costiere incoraggiando l'innovazione e promuovendo la creazione di posti di lavoro. Gli Stati membri hanno rilevato la necessità di riconoscere e sfruttare le specificità regionali e locali, nonché di coinvolgere le giovani generazioni promuovendo le competenze e la formazione in materia di bioeconomia nelle comunità rurali.

AGRICOLTURA E SILVICOLTURA

I ministri hanno esaminato in particolare il contributo che gli agricoltori e i gestori di foreste potrebbero apportare alla promozione di una bioeconomia circolare a livello dell'UE. Hanno rilevato il potenziale dei rifiuti agroalimentari per la produzione di biorisorse alternative, nonché quello delle fonti idriche non convenzionali ai fini dell'irrigazione. Hanno sottolineato l'importanza del settore forestale per la bioeconomia e posto l'accento sul ruolo della gestione sostenibile delle foreste.

RACCOMANDAZIONI

Pur accogliendo con favore la relazione della Commissione sullo stato di avanzamento dell'attuazione della strategia dell'UE per la bioeconomia, i ministri hanno presentato una serie di raccomandazioni per contribuire a rafforzare il potenziale della bioeconomia in Europa. In particolare hanno invitato la Commissione a: integrare meglio la bioeconomia in tutte le politiche e garantire politiche coerenti; agevolare il trasferimento di conoscenze verso le regioni meno sviluppate e le zone rurali; e aggiornare la strategia dell'UE per la bioeconomia e il relativo piano d'azione ed effettuare una valutazione approfondita delle azioni intraprese a livello di UE.

I ministri hanno inoltre rilevato che la bioeconomia è parte integrante della riforma della politica agricola comune (PAC) e hanno invitato la Commissione a dare un seguito riguardo alle modalità con cui gli Stati membri l'hanno integrata nei loro piani strategici nazionali.

COS’È LA BIOECONOMIA

Per "bioeconomia" si intende l'uso di risorse biologiche rinnovabili (biomassa) di origine terrestre e marina, come le colture, i prodotti forestali, i pesci, gli animali e i microrganismi, per produrre alimenti, materiali ed energia.

Nel 2018 la Commissione europea ha pubblicato una strategia aggiornata dell'UE per la bioeconomia, che definisce le modalità per accelerare lo sviluppo di una bioeconomia sostenibile dell'UE. Il Consiglio ha approvato conclusioni su tale strategia il 29 novembre 2019.

A seguito di una richiesta del Consiglio, nel 2022 la Commissione ha pubblicato una relazione sullo stato di avanzamento dei lavori che ha individuato tendenze positive, ma ha anche rilevato settori in cui sono necessari miglioramenti, quali una migliore pianificazione del territorio e modelli di consumo più sostenibili.

La necessità di promuovere la bioeconomia è stata inoltre messa in risalto nelle conclusioni del Consiglio europeo del marzo 2023, in cui si sottolineava l'importanza di "promuovere la transizione verso un'economia più circolare al fine di migliorare la sostenibilità [...], anche cogliendo le opportunità offerte dalla bioeconomia". (aise) 

 
387 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria