Domenica, 23 giugno 2024 - ore 11.09

Di Marco (M5s): Invece di pagare gli infermieri, Fontana fa dumping sociale

«Saranno cinquecento immigrati a salvare la Lega, dal disastro in atto all’interno delle “Case della comunità”?

| Scritto da Redazione
Di Marco (M5s): Invece di pagare gli infermieri, Fontana fa dumping sociale

Crisi infermieri, Di Marco (M5s): «Invece di pagare gli infermieri, Regione Lombardia fa dumping sociale»

Nicola Di Marco (Capogruppo M5s Lombardia): «Saranno cinquecento immigrati a salvare la Lega, dal disastro in atto all’interno delle “Case della comunità”? Sono passati da: “aiutiamoli a casa loro” ad “Per favore aiutateci a casa nostra”.

Di fronte agli enormi problemi della sanità pubblica lombarda e alle gravi difficoltà della professione infermieristica, Fontana e Bertolaso decidono di non risolvere i problemi, ma di fare dumping sociale. Il punto è che in Lombardia, come nel resto d’Italia, il personale sanitario non è adeguatamente retribuito, oltre che sovraccarico di lavoro e sempre più vittima di stress lavorativo e burn-out.

Di fronte a questo la destra, perseguendo nel costante taglio di risorse alla sanità pubblica disposto dal Governo, non decide di aumentare gli stipendi e migliorare le condizioni di lavoro di coloro i quali chiamavano “angeli della pandemia”, bensì annunciano di voler sostanzialmente importare "manodopera" a basso costo, da paesi in cui c’è maggiore disponibilità ad accettare condizioni lavorative che chi vive in Italia, ovvero chi nei ridicoli slogan leghisti sarebbe dovuto venire prima, non è più disposto ad accettare. 

Verrebbe da dire che la scelta di Fontana e Bertolaso è dettata dall’incapacità, ma purtroppo la situazione è ben peggiore. Dietro questa logica aziendalistica, che sottomette al business la nostra salute, non c’è incapacità, ma il preciso disegno di una destra che mira a picconare costantemente i pilastri del servizio sanitario pubblico, drenando risorse e peggiorando la qualità dei servizi, allo scopo di aprire crepe all’interno delle quali il privato può crescere indisturbato, finché la sanità pubblica non esisterà più» così il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Regione Lombardia, Nicola Di Marco

Milano, 2 aprile 2024

291 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online