Venerdì, 19 luglio 2019 - ore 03.24

Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli)

La settantaquattresima volta della Festa di Liberazione ha coinciso con le roventi polemiche nazionali legate alle dichiarazioni del Ministro Matteo Salvini, ma anche con i fatti di Milano, lo striscione esposto in piazzale Loreto dagli ultras della Lazio.

| Scritto da Redazione
Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli) Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli) Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli) Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli)


Festa 74° Liberazione Plumbeo nel cielo ma vitale nello spirito il 25 aprile cremasco.(Video E.Mandelli)

La settantaquattresima volta della Festa di Liberazione ha coinciso con le roventi polemiche nazionali legate alle dichiarazioni del Ministro Matteo Salvini, ma anche con i fatti di Milano, lo striscione esposto in piazzale Loreto dagli ultras della Lazio.

 Ma a Crema tanta gente in piazza. Rappresentanza politica abbastanza bipartisan e sopratutto un discorso importante tenuto dal sindaco Stefania Bonaldi, visibilmente emozionata in alcuni passaggi, con tanto di applauso a scena aperta e non istituzionale su alcuni concetti. “L'antifascismo anima questa storia e quel sacrificio e pervade la nostra Costituzione.

É un crinale netto, che non ammette sbavature né equilibrismi”, ha affermato il sindaco, “Non sono date altre opzioni, chi si distanzia dal 25 aprile, oggi, ed afferma di restare "in modo equidistante fra fascismo ed antifascismo" in realtà ha già assunto una posizione precisa, perché chi non prende parte, favorisce i prepotenti. Non ci può essere equidistanza tra il bene e il male, non si può scegliere l'ambiguità, invece che il limpido eroismo dei partigiani.

Basta con la violenza implicita, quella della furbizia, che cerca voti nelle sentine, in cambio di aperture di credito che potrebbero uccidere la democrazia, ossia tutti noi e il futuro dei bambini e dei ragazzi di oggi.​ ​  Viva il 25 Aprile, viva i Partigiani, viva la Liberazione, viva i valori di libertà, eguaglianza, solidarietà che hanno ispirato la nostra Costituzione e restano la nostra stella polare!​ Diventiamo, tutti quanti, partigiani dei Diritti e della costituzione”.

Dopo di lei un bell’intervento di Marco Gnesi per l’Anpi e poi in sala degli ostaggi la proiezione del filmato del Centro Galmozzi dedicato al partigiano Ernesto Monfredini. Nel pomeriggio festa popolare al sant’Agostino.

Video  di Emanuele Mandelli  welfare cremona    Crema  22 aprile   2019

https://www.youtube.com/watch?v=3oZTsAtV8VU 

Tutti gli altri video del sito del welfare li trovi qui https://www.welfarenetwork.it/video/ 

394 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online