Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 01.51

Filitalia Pasquale Nestico ha incontrato a Milano Enzo Lucchini

Pasquale Nestico , cardiologo, per anni Presidente della Commissione Sanità del Cgie ( Consiglio Generale degli Italiani all'estero ) ha altresi espresso il piu' alto apprezzamento per questa eccellenza italiana, riconosciuta a livello internazionale.

| Scritto da Redazione
Filitalia Pasquale Nestico ha incontrato a Milano Enzo Lucchini

Enzo Lucchini dal 2016 Presidente dell’Istituto Nazionale dei Tumori . Lucchini , medico legale, piu' volte Consigliere Regionale è stato Vice Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia ricoprendo importanti incarichi dirigenziali nell'ambito della Sanità lombarda come direttore generale dell’Azienda Sanitaria Locale della provincia di Lecco e presidente di Arpa Lombardia.In Consiglio Regionale Lucchini ha contribuito nel 2005 alla realizzazione del gemellaggio tra l'Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova e l' Ospedale Giuseppe Garibaldi di Rosario in Argentina a cui ha collaborato Daniele Marconcini con l'Associazione dei Mantovani nel Mondo.

All'incontro era presente , oltre a Daniele Marconcini e Flavia Aondio rispettivamente Governatore del Distretto Italia e resposabile amministrativa di Filitalia International , Pasquale Nestico  fondatore e Presidente onorario della Fondazione italo americana Filitalia International di Filadelfia (USA) , il quale ha assicurato ampia disponibilità per attivare dei contatti e delle collaborazioni con il sistema sanitario , gli Istituti di Ricerca e le Università della Pennsylvania , invitando Enzo Lucchini negli Stati Uniti .

Pasquale Nestico , cardiologo, per anni Presidente della Commissione Sanità del Cgie ( Consiglio Generale degli Italiani all'estero ) ha altresi espresso il piu' alto apprezzamento per questa eccellenza italiana, riconosciuta a livello internazionale.

La Fondazione IRCCS “Istituto Nazionale dei Tumori” (INT) . istituita nel 1928,  svolge infatti una attività di assistenza sanitaria e di ricerca biomedica e sanitaria,confermandosi, in questo, come centro di riferimento nazionale. INT  per le sue attività di ricerca ed assistenza ha ricevuto la qualifica di Comprehensive Cancer Center, secondo quanto stabilito dall’Organizzazione degli Istituti del Cancro Europei (OECI).Tra gli obiettivi costantemente perseguiti, riveste un ruolo centrale l’attività di informazione ai cittadini per la prevenzione e la cura delle patologie oncologiche. Parimenti di rilievo è l’attività di formazione e qualificazione permanente delle risorse umane, così come la funzione di centro innovatore nel campo nell’organizzazione e gestione dei servizi sanitari.

INT è da sempre riferimento nazionale e internazionale per le sperimentazioni cliniche su pazienti, sia in collaborazione con l’industria farmaceutica sia come prodotto di originale e innovativa ricerca clinica, volte al miglioramento dei trattamenti di cura.  INT è anche l’Ente attuatore della Rete Oncologica Lombarda (ROL) e coordina le strutture oncologiche pubbliche e private accreditate operanti in Regione Lombardia, impegnato ad assicurare ai malati oncologici terminali il controllo dei sintomi fisici e psico-emozionali per il mantenimento di una migliore qualità di vita.

In questo Istituto ha operato per anni un grande scienziato, impegnato  nella prevenzione e nella cura del cancro e direttore scientifico  dal 1976 al 1994: Umberto Veronesi ;  diventato Ministro della Sanità nel 2000 ha creato  nel 2003 la prestigiosa "Fondazione Veronesi " con la finalità di promuovere il progresso scientifico attraverso l'erogazione di borse di ricerca per medici e ricercatori e il sostegno a progetti di altissimo profilo .

1222 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online