Venerdì, 18 giugno 2021 - ore 19.43

Fondazione Prada domani riapre a Milano

Si riprende con ''Who the Bær'' di Simon Fujiwara

| Scritto da Redazione
Fondazione Prada domani riapre a Milano

Fondazione Prada annuncia la riapertura della sede di Milano da domani, della sede di Venezia dal 22 maggio 2021 e di Osservatorio dal 16 settembre 2021.

Gli spazi espositivi di Milano, dove sono visibili la nuova mostra di Simon Fujiwara "Who the Bær" (fino al 27 settembre 2021) e il progetto permanente "Atlas" che presenta una selezione di opere della Collezione Prada in cinque piani espositivi della Torre, sono aperti al pubblico dal giovedì alla domenica, dalle 10 alle 19

Nel rispetto delle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica, l'ingresso è contingentato e richiede l'acquisto del biglietto online fino alle ore 24 del giorno precedente alla visita.

La sede di Venezia, il palazzo storico di Ca' Corner della Regina, riaprirà al pubblico dal 22 maggio al 21 novembre 2021 con la mostra "Stop Painting" curata dall'artista Peter Fischli (anteprima stampa 19 maggio 2021).

Gli spazi di Osservatorio Fondazione Prada, all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, accoglieranno dal 16 settembre 2021 al 17 gennaio 2022 la mostra "Sturm&Drang", a cura di Luigi Alberto Cippini (Armature Globale), Fredi Fischli e Niels Olsen (gta exhibitions, ETH Zürich).

Il programma espositivo di Fondazione Prada proseguirà a Milano dal 28 ottobre 2021 al 28 febbraio 2022 con l'ampia retrospettiva, accompagnata da una pubblicazione scientifica, dedicata all'attività artistica di Domenico Gnoli (1933-1970) e concepita da Germano Celant.

Dal 31 marzo al 22 agosto 2022, il duo di artisti Elmgreen & Dragset presenterà la mostra "Useless Bodies?" che si estenderà su quattro spazi della sede di Milano oltre alle aree esterne.

    (ANSA).

 

150 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria