Domenica, 22 settembre 2019 - ore 04.06

Francesco Severgnini parla dei disagi dei pendolari linea Crema-Treviglio-Milano

Il Comitato dei pendolari cremaschi è molto attivo sulla linea. Hanno messo in campo alcune proteste sui disagi subiti ogni giorno, hanno incontrato sindaci ed amministratori e che assieme hanno premuto sulla regione e Trenord ottenendo scarsi risultati. Nonostante queste difficoltà non demordono e continuano la loro battaglia per migliorare il servizio

| Scritto da Redazione
Francesco Severgnini parla dei disagi dei pendolari linea Crema-Treviglio-Milano Francesco Severgnini parla dei disagi dei pendolari linea Crema-Treviglio-Milano Francesco Severgnini parla dei disagi dei pendolari linea Crema-Treviglio-Milano Francesco Severgnini parla dei disagi dei pendolari linea Crema-Treviglio-Milano

Nei mesi scorsi è stato attivato un sondaggio che è rimasto attivo dai primi giorni di dicembre 2015 ed è fino a gennaio 2016. Hanno risposto circa 500 pendolari. Come Comitato- precisa Severgnini- abbiamo sentito l’esigenza di capire in maniera più approfondita le ABITUDINI DI MOBILITA’ di chi usa la nostra tratta allo scopo di finalizzare al meglio le richieste che nei prossimi mesi avanzeremo a Trenord, RFI e Regione Lombardia.

Tramite le pagine Facebook e Twitter del CPC, sui siti dei Comuni di Crema, Castelleone, Soresina e Casalbuttano e con volantinaggio sui treni è stato proposto ai diversi utenti. Hanno risposto 498 persone.

Il sondaggio era in forma anonima e consentiva sia di descrivere il proprio SPOSTAMENTO (stazione di partenza e arrivo, treni abituali,..) ma anche di esprimere un GIUDIZIO più generale sul servizio offerto

Nelle risposte ricevute i problemi più evidenziati sono stati:

-il 60% del campione considera la perdita di tempo il maggiore dei problemi (ritardi, guasti a treni/PL e coincidenze).

-il materiale rotabile vecchio e senza un sistema adeguato di areazione rappresenta un problema per il 19% del campione.

-i pochi treni nell’ora di punta e il conseguente sovraffollamento rappresentano un problema nel 12% dei casi.

Una intervista da sentire e rilanciare per sostenere la giusta iniziativa del Comitato dei Pendolai Cremaschi.

 

Red/welcr/gcst

Allegati audio:

Audio 1:

2186 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online