Martedì, 17 settembre 2019 - ore 11.11

Gussola. Alcune domande al Comune | G.Sante (sel)

| Scritto da Redazione
Gussola. Alcune domande al Comune | G.Sante (sel)

Gussola. Alcune domande al Comune | G.Sante (sel)
Troppo spesso il cittadino si trova di fronte ad una barriera, gli uffici comunali  attraverso i loro responsabili di settore  diventano muri di gomma dove tutto gli scivola addosso. Mi è capitato di sollevare un problema importante come quello del funzionamento del depuratore di Gussola, ho posto alcune domande alle quali mi è stato risposto che il problema non esisteva, poi si apprende che il problema è gigantesco, che i fanghi di  detto depuratore  non erano stati rimossi per 15 anni, perchè inconsistenti, da determina comunale si apprende che vi è un impegno di spesa per rimuovere 60 tonnellate di fanghi, sorge anche il dubbio che siano molte di più le tonnellate rimosse.
Con quale responsabilità mi hanno dato una risposta falsa? Chi risponde di questo?
Queste domande le ho rivolte agli uffici competenti attraverso la lettera che allego.

Gerelli Sante  circolo Sinistra Ecologia e Libertà Gussola
----------------------------
Al Sindaco del Comune di  Gussola

al Responsabile Tecnico

al Segretario Comunale

al Responsabile Amministrativo

al Servizio di vigilanza

ai Consiglieri di Minoranza

Franchi e Fortunati

OGGETTO: richiesta chiarimenti in merito alla Vostra del..02-01-2014 .-

nei primi giorni del mese di gennaio ho ricevuto la Vostra risposta in merito alla mia precedente lettera in cui chiedevo  spiegazioni tecniche e amministrative in merito a ciò che stava e sta avvenendo presso il depuratore comunale situato in località Valdemaggi.

Prendo atto che  ve ne siete accorti dell'interramento del canale di sfogo,   un canale non insignificante vista la sua lunghezza e il suo collegamento  con il dugale , interramento che può essere anche la causa  di allagamenti di parti del paese, devo dire la verità che la non conoscenza da parte Vostra dell'accaduto mi aveva stupito non poco e mi domando  come mai in fase di ampliamento della struttura  il progettista non se ne sia accorto neppure lui.

Quindi dite che interverrete per ripristinare l'opera, mi auguro che il ripristino non sia a carico ancora una volta dei cittadini.

In merito  alla quantità di fanghi rimossi nel corso dei 15 anni in cui amministrate, rispondete che questi in 15 anni non sono mai stati rimossi perchè prodotti in piccole quantità, una risposta che mi ha incuriosito , quindi tramite internet  ho potuto leggere che questi fanghi devono essere rimossi periodicamente e tra le righe ho potuto prendere visione della   vostra determina n. 273     in data 25-11-2013 in cui emergeva l'assegnazione alla Padania  acqua S.P.A.  della rimozione di 50 tonnellate di fanghi e 10 tonnellate di acqua per un costo complessivo di 4000 euro piu 400 euro di IVA, non mi sembrano piccole quantità, anzi questi dati contraddicono appieno la Vostra risposta che mi avete inviato, dimostrando leggerezza su un tema importante come quello della difesa dell'ambiente DA CONSIDERARE CHE I CITTADINI DI GUSSOLA HANNO PAGATO PER 5 ANNI UN SERVIZIO DEL QUALE NON HANNO BENEFICIATO MINIMAMENTE, ANZI HANNO PAGATO ANCHE LE  MULTE IN MERITO ARRIVATE AL COMUNE.

Siccome dalla determina si capisce che i lavori della rimozione dei fanghi doveva essere eseguita immediatamente,  vi chiedo i seguenti dati:

-quante tonnellate di fango sono state rimosse

-quante tonnellate di acqua sono state rimosse

-quanti euro in piu o in meno l'amministrazione comunale dovrà  pagare in rapporto  alla Vostra determina  n. 273 in data 25-11-2013

Certo della vostra risposta  nel rispetto delle normative  e nei tempi di legge.

Consapevole che non mi si può rispondere che non sono parte in causa essendo un cittadino che paga  correttamente tutti i servizi.

Porgo distinti saluti

Gerelli Sante  circolo Sinistra Ecologia e Libertà Gussola

Gussola 27-1-2013

844 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Fondazione Elisabetta Germani. A settembre tre iniziative  celebrative per il mese dell’  Alzheimer

Fondazione Elisabetta Germani. A settembre tre iniziative celebrative per il mese dell’ Alzheimer

Le tra iniziative sono: 19 settembre a Scandolara Ravara convegno aperto alla cittadinanza dal titolo: “Alzheimer; Il 20 settembre presso Fondazione Germani presentazione libro Intuizioni montessoriane per la demenza. Una nuova visione di cura”; al teatro di Casalmaggiore sabato 21recital con brani tratti da Tahar Ben Jelloun e Simone de Beauvoir e con accompagnamento musicale dal titolo “Io, madre di mia madre”.