Lunedì, 20 settembre 2021 - ore 22.05

Il libro centenario della nascita del PCI avvenuta il 21 gennaio 1921 a Livorno

Typimedia Editore COMUNISTI D’ITALIA 100 patrioti rossi che hanno costruito la democrazia di Matteo Pucciarelli con Sara Fabrizi

| Scritto da Redazione
Il libro centenario della nascita del PCI avvenuta il 21 gennaio 1921 a Livorno

Il libro centenario della nascita del PCI avvenuta il 21 gennaio 1921 a Livorno

Typimedia Editore COMUNISTI D’ITALIA 100 patrioti rossi che hanno costruito la democrazia di Matteo Pucciarelli con Sara Fabrizi

Le storie note e da scoprire delle donne e degli uomini che hanno sognato, difeso e salvato un Paese con pochissima memoria Dalla partigiana veneta Tina Merlin al siciliano Pio La Torre  

Chi erano i comunisti italiani? Uomini e donne che, dal dopoguerra ai tempi più recenti, in ogni regione e città d’Italia hanno creduto nell’idea di un Paese libero e democratico, che hanno combattuto per vederla realizzata, pagando spesso con la propria vita. Il volume “Comunisti d’Italia, 100 patrioti rossi che hanno costruito la democrazia”, nuovo nato della collana Phoenomena Trend targata Typimedia editore, racconta la loro storia: partigiani, operai, intellettuali, sindacalisti, madri di famiglia, studenti.

 Personaggi conosciuti o tutti da scoprire, che il giornalista del quotidiano “la Repubblica” Matteo Pucciarelli, in collaborazione con Sara Fabrizi, narratrice storica di Typimedia, ha scelto di ricordare in questo libro, ricostruendone la vicenda. Da Umberto Terracini, primo firmatario della Costituzione, all’intellettuale rivoluzionaria Rossana Rossanda, dalla partigiana veneta Tina Merlin al siciliano Pio La Torre, passando per i volti meno noti di chi ha comunque lasciato un segno indelebile nella memoria dei luoghi, da nord a sud della penisola. Una piccola rappresentanza, senza pretese di esaustività, di un universo molto più grande. 

 A un secolo dalla nascita del Pci, un libro che parla di un’epoca e di un modo di concepire la politica, etico e sociale. Un libro in cui ritrovare (o scoprire) cento storie autentiche per non tradire la memoria.

 “I comunisti italiani meritano di essere ricordati con accuratezza storica e con rispetto, perché la nostra Repubblica democratica deve moltissimo a queste donne e a questi uomini che in molti casi furono pronti a sacrificare tutto per gli ideali che sono il fondamento della Costituzione” commenta Luigi Carletti, presidente di Typimedia.

 Comunisti d’Italia, 100 patrioti rossi che hanno costruito la democrazia (Typimedia Editore, 216 pag, € 14,90) è disponibile in libreria e in edicola. È inoltre possibile acquistarlo online sul sito www.typimediaeditore.it.

 Ufficio stampa Typimedia - Chiara Gelato – comunicazione.libri@typimedia.it – 347 0788163

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

1248 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online