Venerdì, 23 agosto 2019 - ore 23.46

Iran : Il futuro riguarda i diritti umani di Sergio Cofferati

A Strasburgo, durante l’ultima sessione plenaria del Parlamento europeo, sono intervenuto nel corso della discussione sul Rapporto del Parlamento Europeo riguardante la strategia dell’UE nei confronti dell’Iran dopo l’accordo nucleare.

| Scritto da Redazione
Iran : Il futuro riguarda i diritti umani di Sergio Cofferati

Nel mio intervento ho sottolineato che l’accordo firmato nel luglio del 2015 rappresenta un’opportunità unica per provare ad inserire l’Iran positivamente nel contesto internazionale.

Non possiamo perdere questa occasione, perché senza l’Iran non ci sarebbe la possibilità concreta di creare una situazione geopolitica più sicura in quella parte del mondo. Non sarà facile. In particolare, ho sottolineato nel mio intervento in aula che la priorità del nostro lavoro futuro deve essere il tema dei diritti umani. Ciò che riguarda la pena capitale, la condizione dei minori e delle donne, la libertà di espressione e di religione, rappresenta la chiave di volta di un assetto futuro che sia non soltanto condivisibile, ma che abbia i tratti e le caratteristiche di una società che aiuta a garantire la sicurezza ed i diritti umani non soltanto a casa sua, ma per l’area geografica che la circonda e per il mondo intero. Su questi temi bisognerà lavorare. È importante apprezzare i primi passi in avanti che anche su questi aspetti delicati sono stati fatti, ma anche sottolineare con decisione gli elementi negativi che ancora devono essere risolti, come fa la relazione approvata dal Parlamento europeo.

Nel mio intervento ho sottolineato infine un ulteriore tema su cui bisognerà rivolgere la nostra attenzione, il rapporto tra i parlamenti degli Stati europei e quello iraniano: non bastano soltanto le relazioni che sono già state stabilite, bisogna estenderle e rafforzarle perché saranno molto utili per contribuire alle necessarie evoluzioni positive.

638 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online