Lunedì, 27 gennaio 2020 - ore 12.40

L'ECO COMMIATI E RICORDI - Giusto Corbani e Fulvio Pesenti

Pizzighettone ha ricordato il Sindaco Corbani ed il Consigliere Pesenti

| Scritto da Redazione
L'ECO COMMIATI E RICORDI - Giusto Corbani e Fulvio Pesenti

Come annunciato nelle precedenti edizioni, nella tarda mattinata di venerdì 3 gennaio si è svolta, per iniziativa congiunta del raggruppamento degli Amici di Fulvio, della Lista Civica Pesenti, della locale sezione e della Comunità Territoriale dei Socialisti, la cerimonia celebrativa del 30° anniversario della scomparsa del Sindaco Prof. Giusto Corbani, nonché dell’annuale ricordo di Fulvio Pesenti scomparso il 27 dicembre di tre anni fa.

Come si ricorderà Corbani fu amministratore comunale per un significativo periodo (consigliere socialista di minoranza dal 1960 al 1964 e Sindaco dal 1964 al 1976); mentre Pesenti, oltre che sindacalista CGIL con responsabilità regionali e nazionali, fu consigliere comunale in rappresentanza del PSI nell’amministrazione del 1964 e della Lista Civica per due mandati in epoca più recente).

L’iniziativa del rievocazione dei due eminenti pizzighettonesi, impegnati in politica, nell’istituzione locale e nei movimenti sociali, ha preso spunto dall’opportunità di non disperdere il ricordo della loro feconda testimonianza pubblica e di situarlo su un terreno più propriamente di coesione e di identificazione nei superiori valori della comunità.

Il trascorrere del tempo indirizza, infatti, a storicizzare i contesti, per alcuni versi fortemente dialettici, in cui loro offrirono il loro contributo, e a riferire i difficili momenti correnti a quell’impronta di dedizione verso la comunità.

Tale profilo ha favorito un’ampia partecipazione di amici e cittadini, oltre a quella significativa sul piano istituzionale del Sindaco Luca Moggi e degli Assessori Alquà e Melicchio ed, ovviamente, della rappresentanza delle associazioni direttamente impegnate nell’evento (i coordinatori territoriale e cittadino della Comunità Socialista, Anastasio e Denti, e Mario Penci della Segreteria della UIL).

Alla cerimonia che si è svolta presso le tombe dei due scomparsi hanno preso parte i famigliari: l’Ing. Giorgio Corbani e Signora, giunti dalla residenza in trentino, e una nipote e la vedova Rosanna Pesenti, il fratello Gigi Pesenti e la cognata. Nonché numerosi compagni ed amici di entrambi, tra cui l’inossidabile ultranovantenne Gino Colombani molto legato ad entrambi.

Nel breve indirizzo il Sindaco Moggi, apprezzando il profilo non partisan della celebrazione, ha dichiaro di ritrovarsi in tale spirito perché è, unitamente alla doverosa rievocazione di due cittadini impegnati per il bene della comunità di appartenenza, un messaggio edificante e fiducioso per la coesione civile e per l’impegno costruttivo a favore della cittadinanza.

Giorgio Corbani ha ringraziato, con commozione e con convinzione, il Comune, gli organizzatori ed i partecipanti per il tributo che Pizzighettone ha riservato alla figura del padre, il cui fecondo agire viene ricordato a distanza di anni.

Marcello Melicchio, interpretando un comune sentimento, ha riservato a Fulvio Pesenti un pensiero di amicizia e di riconoscente apprezzamento per aver voluto, con lungimiranza e spirito comunitario, imboccare la strada dell’impegno civico.

526 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria