Sabato, 19 settembre 2020 - ore 14.21

LAVORI IN CORSO

Orientati dal pessimismo della ragione e dall’ottimismo della volontà

| Scritto da Redazione
LAVORI IN CORSO

A questo punto, siamo in obbligo di una spiegazione nei confronti dei nostri lettori, che si saranno accorti, da un po’ di tempo, se non proprio di una discontinuità (la nostra testata on line esce ogni giorno) certamente di qualche falla nella continuità editoriale. Gli è che, parallelamente al format, avviato il 14 settembre 2014, in regime di “ospitalità” del network welfare e regolarmente uscito per oltre cinque anni, abbiamo in corso la sperimentazione di un format editoriale parallelo. Al termine della quale la nostra testata esordirà in veste di network autonomo. Già sin d’ora sentiamo il dovere di ringraziare Giancarlo Storti che ci ha fornito l’opportunità (diversamente impensabile) di dare nuova vita alla testata che aveva visto la luce venerdì 4 e sabato 5 gennaio 1889 (in coincidenza con il centenario della Rivoluzione Francese e con il Trentesimo della Seconda Guerra di Indipendenza).

E, contemporaneamente, rinnoviamo pubblicamente al Network amico la nostra disponibilità a ricercare, e non solo sul piano tecnico, quelle sinergie che siano utili a dispiegare nel modo più conveniente il raggiungimento di obiettivi, che, al di là delle rispettive specificità, appaiono comuni. Almeno dal punto di vista di un’offerta di informazione rigorosa e libera; destinata, in particolare, a dare tribuna alle sensibilità, in qualche misura destinate ad agibilità attenuate.

Il format network-eco-del-popolo, la cui progettazione è stata affidata ad un apprezzato consulente, sarà caratterizzato da due discontinuità rispetto al percorso in atto. La prima riguarda la totale assenza di qualsiasi interpunzione pubblicitaria (che, forse un po’ snobisticamente, consideriamo una compresenza imbarazzante). La seconda riguarda l’adozione di una struttura editoriale suscettibile di garantire al costante flusso tematico-temporale una consultazione facilitata del consolidato degli ultimi cinque anni.

Sarà, inoltre, possibile, nell’attesa che giunga al traguardo il progetto di digitalizzare lo storico del settimanale fondato da Leonida Bissolati (la cui versione cartacea è, come noto, depositata presso la Biblioteca Statale) consultare, liberamente e gratuitamente, la parallela editorialistica. Tra cui “Il Socialismo di Patecchio” di Enrico Vidali - ed. Persico; “Zanoni poeta” di Agostino Melega, “Il movimento cremonese di liberazione nel secondo risorgimento” saggio storico di Emilio Zanoni.

Il progetto è maturato nel tempo. Ma le sue linee-guida, ispirate dalla volontà di allargare gli orizzonti dell’informazione, trovano motivi di conferma e di accelerazione nelle consapevolezze in un contesto emergenziale che arrischia di comprimere la partecipazione.

L’altro cantiere in corso riguarda il rinnovo degli organismi dirigenti e la rimodulazione della struttura operativa dell’Associazione Emilio Zanoni.

I Soci Fondatori avrebbero preferito momenti partecipati ed ampi per una verifica del progetto.

L’eccezionalità del momento impone, con nostro rammarico, una stretta di essenzialità nell’annuncio e nell’avvio del percorso operativo.

Nei giorni scorsi i Soci fondatori e l’attuale Presidente Clara Rossini dell’Associazione Zanoni hanno comunicato formalmente ai Soci Istituzionali, Comune Capoluogo e Provincia, l’avvio del percorso indirizzato sia alla messa a norma dello Statuto, indotta da una recente legge di regolamentazione dell’associazionismo volontario, sia al rinnovo degli organismi dirigenti, giunti a scadenza.

Un percorso che parte da una premessa/consapevolezza: diciassette anni, che separano dall’atto costitutivo hanno, da un lato, verificato la sostenibilità sia progettuale che associativo-operativa, e, dall’altro, testato la validità della scelta di cercare e valorizzare i contributi esterni.

Per il perseguimento dei propri scopi di ricerca storica e di divulgazione l’Associazione intende, in continuità con quanto avvenuto negli ultimi anni, affidarsi sempre più alla preziosa collaborazione di eminenti protagonisti della vita culturale cremonese.

Fatto questo che ha consigliato la Presidenza uscente ed i Soci fondatori a proporre un riequilibrio di ruoli tra Consiglio Direttivo e Comitato Scientifico.

La composizione dei nuovi organi dirigenti, oggetto di un interpello di disponibilità, risulta la seguente:

 

COMITATO SCIENTIFICO

Giuseppe AZZONI; Renato BANDERA; Angela BELLARDI; Gianfranco BERNERI Graziano BERTOLDI; Rodolfo BONA; Barbara CAFFI; Giancarlo CORADA; Fabrizio LOFFI; Giorgio MANTOVANI; Agostino MELEGA; Vincenzo MONTUORI; Angelo RESCAGLIO; Fulvio STUMPO; Fabrizio SUPERTI; Franco VERDI; Angelo GARIONI; Liliana RUGGERI

 

CONSIGLIO DIRETTIVO

Tommaso ANASTASIO; Angelo ANNI; Maria Rita BALSAMO; Angelo BANDERA; Laura BRAVI; Gino CARNESELLA; Paolo CARLETTI; Gianezio DOLFINI; Alessandro GABOARDI; Giorgio MANTOVANI; Laura PANNI; Mario PENCI; Riccardo PICCIONI; Luciano PIZZETTI; Paolo ROSSI; Clara ROSSINI (presidente onorario); Davide VIOLA (presidente)

 

SOCI FONDATORI

Fiorino BELLISARIO; Enrico VIDALI; Gianmario BELUFFI; Giuseppe FABEMOLI

 

COLLEGIO REVISORI

Anselmo GUSPERTI; Riccarda LEVA; Sergio DENTI

 

Considerata l'eccezionalità della situazione emergenziale, se non sarà consentita a breve la convocazione di riunioni pubbliche, si discuterà e si metterà a punto in videoconferenza il progetto di attività del prossimo biennio, articolato nelle seguenti iniziative:

 

1) 130° anniversario della fondazione de L’Eco del Popolo

2) Centenario della morte di Leonida Bissolati

3) Centenario del completamento dell’unificazione amministrativa del Capoluogo

4) Centenario dell’assassinio di Attilio Boldori

5) Completamento dell’inventario e della catalogazione dell’Archivio della Federazione del PSI e del Club Turati ai fini del definitivo conferimento all’Archivio di Stato

6) Stampa e diffusione del saggio di Emilio Zanoni sulla Liberazione di Cremona in occasione del 75° della Liberazione

699 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria