Martedì, 14 luglio 2020 - ore 16.21

L’Emilia non si Lega, Salvini si rompe ‘la spalla’ Zingaretti Ringrazia Bonaccini e le Sardine

Salvini ha tentato la “pallata al Governo” e si è rotto la spalla .Bonaccini si riconferma Presidente, il M5S crolla, le Sardine la novità di questa campagna elettorale

| Scritto da Redazione
L’Emilia non si Lega, Salvini si rompe ‘la spalla’ Zingaretti Ringrazia Bonaccini e le Sardine

L’Emilia non si Lega, Salvini si rompe ‘la spalla’ Zingaretti Ringrazia Bonaccini e le Sardine

Salvini ha tentato la “pallata al Governo” e si è rotto la spalla .Bonaccini si riconferma Presidente, il M5S crolla, le Sardine la novità di questa campagna elettorale

Zingaretti ringrazia le Sardine.  "È tempo di far calare il sipario e lavorare dietro le quinte per preparare un nuovo spettacolo", la svolta "Un immenso grazie al movimento delle Sardine, questa vittoria è nata anche per loro".

Tra i primi commenti del segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti alla vittoria di Stefano Bonaccini in Emilia-Romagna, c'è un riferimento e un ringraziamento al movimento, nato proprio in occasione delle regionali.

Poi ha rivendicato il risultato positivo del Pd, primo partito nella Regione: "La mia segreteria ora è più forte ed è più forte anche il partito".

"Mi hanno accusato di essere subalterno al Movimento Cinque Stelle", ha aggiunto, "ma quello che sta succedendo dimostra che non è così. Stiamo cambiando gli scenari e riorganizzando le forze. Ormai il bipolarismo è tra noi e la Lega. Salvini ha perso. I Cinque Stelle hanno aperto una discussione interna. Noi ripartiamo".

Intanto le Sardine - a due mesi dal primo "congresso" nazionale in programma a Napoli, nel quartiere Scampia il 14 e 15 marzo - hanno annunciato sui social un cambio di rotta.

"Se avessimo voluto fare carriera politica l’avremmo già fatto", si legge nel messaggio, "e invece, prima di tutto, desideriamo tornare ad essere noi stessi, elettori e cittadini, parenti e amici. Per questo motivo non ci vedrete in TV o sui giornali. La nostra responsabilità è pari a quella che si è assunta ogni persona che oggi si è infilata il cappotto ed è andata a fare una croce da protagonista".

 

309 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online